Emergenza maltempo Martina Franca. In caso di necessità contattare 0804836221

/ Autore:

Cronaca


Palazzo Ducale informa: Si informa la cittadinanza che il numero da contattare in caso di necessità è: 0804836221.

La struttura operativa, prevista dal Piano comunale di Protezione Civile, è stata attivata al fine di gestire l’emergenza legata alle mutevoli e avverse condizioni meteorologiche.

La decisione è emersa all’esito dell’incontro svoltosi nel pomeriggio di ieri, presso gli uffici comunali di Palazzo Ducale, convocato per monitorare l’evolversi delle condizioni meteo.

Impianti chiusi già da ieri pomeriggio a Martina Franca. Il Comune, con l’ordinanza di attivazione del Centro Operativo Comunale, ratifica l’allerta meteo. Le previsioni riguardano più il gelo e il freddo più che la neve. Temperature che cadranno al di sotto dello zero. La Monteco si occuperà del centro cittadino. Le squadre di lavoro del Comune saranno di supporto. In campo anche lo spargisale della Protezione Civile. L’ANAS si occuperà della statale e ci sarano anche i mezzi provinciali. Ogni squadra sarà in contatto con le radio coordinate dal SER. Al Comune è garantito un presidio permanente. L’Aeronautica militare si dovrebbe occupare della viabilità per la provinciale per Massafra.

I settori attivati sono: mezzi e materiali, assistenza sociale, sanità, viabilità, pubblica sicurezza, segreteria e contabilità.

Nel corso della riunione l’associazione “Meteo Valle d’Itria” ha illustrato il bollettino aggiornato alle ore 12.30Z del 05/01/2017.

Modello: GFS e ECMWF

Sulla base del comunicato redatto dalla regione e consultate e discusse le ultime emissioni modellistiche a noi disponibili, l’americano GFS e europeo ECMWF,  relazioniamo che: 

Dalle prossime ore l’ulteriore arrivo di impulsi di aria fredda determinerà un ulteriore e sensibile calo termico, con precipitazioni nevose che nelle prossime 12/24 h potranno portare accumuli al suolo anche moderati.

Vento settentrionale da moderato a forte.

Presenza di ghiaccio possibile al suolo dalla prossima notte.


commenti

E tu cosa ne pensi?