Dalla WSK all’appuntamento di Martina: il kart pugliese in grande fermento

/ Autore:

Altri sport, Sport ,


Le festività pasquali a fare da spartiacque tra due domeniche di grandi emozioni per il mondo del kart della valle d’Itria. Domenica 9 aprile, pista internazionale di Sarno (Salerno), quarta e ultima prova della Super Master Series della WSK. Ai nastri di partenza due piloti locorotondesi: Francesco Pulito, nella 60 mini e Alex Irlando nella categoria OK.

Una vera scalata verso l’arrivo in volata, a contendersi la vittoria finale, quella di Pulito. Un fine settimana, iniziato non molto bene, trasformatosi in un quasi trionfo. 62 i protagonisti della mini, in qualifica il locorotondese della Evokart è 18° nella sua sessione e 36° assoluto. Nelle eliminatorie, miglior risultato, un 8° posto nella prima delle quattro, 20° assoluto alla fine delle qualifiche, Pulito, occupa la decima piazza nella partenza della prefinale B.

Prima rimonta dal decimo al terzo posto per il giovanissimo seguito dal team locorotondese CMT di Andrea Curri. Davanti a lui, solo il russo Nikita Bedrin e il connazionale Andrea Antonelli. Quinta postazione sulla griglia di partenza della finale per Francesco, in piedi, al suo fianco, il suo meccanico Nuccio Di Carolo, a bordo pista, gli amici di sempre, il suo papà Lorenzo. Allineamento e partenza lanciata. Gara tiratissima che culmina con un testa a testa tra Pulito e il brasiliano Raphael Camara, i due, arriveranno in volata, con il brasiliano primo sotto la bandiera a scacchi per un’inerzia.

Debutto nella categoria OK per Alex Irlando (Sodikart). A fine qualifiche è 16° nel suo gruppo e 31° assoluto su 68 partenti. Miglior risultato nelle eliminatorie, un 10° posto e si arriva alla prefinale B.

Un capolavoro, la prefinale, dove Alex, rimonta ben 14 posizioni e per lui, la possibilità di dire la sua nella finale di questa nuova categoria. Nove posizioni rimontate da Alex nella sua finale, fino al 12° posto e la consapevolezza per il team francese, di poter contare su un pilota in grado di piazzare in alta classifica un suo mezzo, non solo nella KZ2.

Domenica 23 aprile, si corre nel cuore della valle d’Itria, sul kartodromo Tuch & Go di Martina Franca. Il bell’impianto, curato in ogni dettaglio, dalla famiglia Palmisano, sarà teatro di ben cinque appuntamenti concomitanti. Saranno di scena: la terza prova di coppa Puglia; la seconda prova di campionato regionale zona 8 (Puglia Basilicata e Calabria); la ROK cup zona sud; il trofeo CONI per la 60 mini; la coppa IAME X30 e uno speciale trofeo, sulle due prove di Martina del 23 aprile e del 7 maggio, denominato “ trofeo Tagliatore “. Spettacolo garantito per gli amanti del kart e una sicura nutrita presenza di piloti, provenienti da tutta la Puglia e dalle regioni limitrofe.

 

(foto: Giuseppe Carrone)


commenti

E tu cosa ne pensi?