Futurbooks. Autunno ricco di appuntamenti per adulti e bambini

/ Autore:

Cultura


Un autunno ricco d appuntamenti quello organizzato da Michele Lafornara nella sua libreria Futurbooks in via Via Mascagni, 33 a Martina Franca.

Ogni settimana “90° minuto con le storie“, lo spazio dedicato ai bambini diviso in due tempi: 1° tempo tutti i martedì, dalle ore 18,30 alle ore 19,15,  con letture animate per bambini fino a 7 anni, 2° tempo tutti i giovedì dalle ore 18,45  alle ore 19,30 con letture partecipate con i bambini dai 7 anni.

Leggere fiabe e filastrocche ai bambini, abituarli ad un costante contatto con i libri e alla partecipazione animata fa bene a loro e ai genitori. Lo dimostrano studi scientifici ed esperienze come quelle di Futurbooks. Nei piccoli, ascoltare libri letti a voce alta, stimola i neuroni e aiuta a moderare comportamenti anti-sociali.

Ma da Futurbooks c’è spazio anche per gli adulti, come quello dedicato alla presentazione di libri. Il 10 dicembre ci sarà Giuliano Santoro, autore del libro “Un Grillo qualunque“, che affronta la fenomenologia del leader politico dal punto di vista sociale e comunicativo.

Il primo appuntamento, però è quello di mercoledì 5 dicembre, alle ore 19.00,  per la presentazione del libro “Risonanze – La Fileoenergetica come mediazione e pratica nell’arte della cura” di Riccardo Ciccolella.

La Fileoenergetica è un modello di cura che si fonda sulla connessione energetica esistente nel nostro organismo, l’energia permette di avere il massimo livello di benessere quando si ristabilisce il legame con le dimensioni energetiche nel nostro sistema mente-corpo-emozioni.

Ad introdurre l’autore ci sarà Alessandra Carrieri.

Fai cinquemila passi al giorno per prenderti cura di te…ma fanne il doppio se vorrai star bene. E se vuoi guarire gli altri prosegui il tuo viaggio per cinque volte ancora…, ma fanne ancora il doppio se poi vorrai guarire te stesso. Ma alla fine di questo viaggio ritorna sui tuoi passi e guarda se sei arrivato lì dove è iniziato il tuo cammino”. (dal libro di Riccardo Cicolella)

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?