Giornata della Memoria: le ferite ancora aperte del novecento

/ Autore:

Cultura


antonio scialpiUna serie di manifestazioni che possano esser di memoria e nello stesso tempo di stimolo perché la fraternità fra i popoli sia una priorità della politica internazionale e di quella mediterranea.

L’Assessorato al Diritto allo Studio e alle Attività Culturali, per celebrare la “Giornata della Memoria 2013”, ha promosso una serie di incontri con Scuole ed Enti per ricordare la tragedia della Shoah.

Nella Città di Martina Franca – ha dichiarato l’Assessore al Diritto allo Studio e alle Attività Culturali, Antonio Scialpiormai è tradizione celebrare questa Giornata non solo come momento di riflessione storica ma anche come monito per i pericoli insiti nel ritorno a forme varie di razzismo e di pregiudizi razziali. Tra l’altro la persecuzione degli ebrei si inquadra storicamente nel grande scontro bellico della 2^ guerra mondiale, accentuandone la tragedia e le vittime della stessa guerra. I conflitti per motivi etnici, geopolitici ed i fondamentalismi di varia natura purtroppo continuano ad attraversare il nostro tempo, minando la convivenza civile e pacifica fra i popoli, specie quelli che vivono sulle sponde del mediterraneo”.

Da giovedì 24 a lunedì 28 gennaio, nel corridoio Ala D’Avalos e Pinacoteca, si svolgerà una mostra di pittura sulla Shoah intitolata: “I colori della memoria per la giornata della Shoah”, a cura dell’Associazione Arte & Fantasia di Talsano con gli artisti Giuseppe Barbieri, Maria Gallo, Cosimo Lezza, Raffaele Musio, Daniela Pulito, Rita Protopapa,Luciano Rochira, Rosario Rosafio.

Venerdì 25 gennaio, presso il Cinema Teatro Verdi, sarà proiettato un film appartenente alla cinematografia sulla Shoah, nell’ambito della promozione del cinema di qualità; domenica 27 gennaio, alle ore 10.30, presso la “Sala degli Uccelli” del Palazzo Ducale si terrà il dibattito sul tema: ”La Giornata della Memoria 2013, le ferite ancora aperte del ‘900”, con il docente Teo Pizzigallo dell’Università degli Studi di Napoli e la proiezione di un video sui problemi attuali, curata dal Reporter Rai Franco Guarino; lunedì 28 gennaio, nell’ambito della programmazione della Stagione Teatrale 2013, Moni Ovadia calcherà le scene del Teatro Verdi con la rappresentazione teatrale “Senza confini – Ebrei e zingari”.

Due manifestazioni, inoltre, previste all’Auditorium Comunale “V. Cappelli” organizzate dalle Scuole della città: mercoledì 30 gennaio, dalle 09.00 alle 12.00 e dalle ore 17.00 alle 20.00, “La forza di un ricordo” a cura dell’I.C. Chiarelli in rete con I.T.C.G. “Leonardo da Vinci”, I.C. “Grassi” e il Liceo Polivalente “Don Quirico Punzi” di Cisternino; giovedì 31 gennaio “Se il mondo fosse sempre a colori…” organizzata dall’I.C. “Giovanni XXIII°”.

Mercoledì 13, giovedì 14 e venerdì 15 febbraio il figlio della Shoah, Roberto Zargani, autore del libro “Per violino solo” porterà la sua testimonianza in varie scuole della citta.

Di seguito il programma completo:

Giovedì 24 gennaio/lunedì 31 gennaio
Palazzo DUCALE Corridoio D’Avalos
Mostra di Pittura sulla Shoah “I colori della memoria per la giornata della Shoah”, a cura dell’Associazione Arte & Fantasia di Talsano. Inaugurazione ore 18,00

Venerdì 25 Gennaio ore 20,30
Cinema Verdi
Rassegna cinematografica cinema di qualità “ Fuori Programma”: Appartamento ad Atene

Domenica 27 gennaio ore 10.30
Palazzo Ducale Sala degli Uccelli
Dibattito sul tema “Giornata della Memoria 2013, le ferite ancora aperte del Novecento” relatore: Teo Pizzigallo, docente di Relazioni politiche internazionali all’ Università di Napoli – Proiezione Video sulla Shoah, a cura del reporter Rai Franco Guarino

Lunedi 28 gennaio ore 18,30
Palazzo Ducale Sala degli Uccelli
Incontro con Moni Ovadia

Lunedi 28 gennaio ore 20,30
Teatro Verdi
Programmazione Teatrale “ Senza confini- Ebrei e Zingari” di Moni Ovadia

Mercoledì 30 gennaio ore 17.00
Auditorium Cappelli
La Forza del ricordo, manifestazione culturale organizzata dall’I.C. Battaglini Chiarelli, in rete con I. C. “ Grassi” – ITCG “ L. Da Vinci” – Istituto “Motolese” I. C. Cisternino- Liceo Polivalente “don Quirico Punzi” di Cisternino.

Giovedi 31 Gennaio ore 17.00
Auditorium Cappelli
Manifestazione culturale “ Se il Mondo fosse a colori …” a cura dell’I.C. Giovanni XXIII

Mercoledi 13 Febbraiovenerdì 15 febbraio
Testimonianza strutturata nelle scuole del Figlio della Shoah, Roberto Zargani , autore del libro Per un Violino solo, in collaborazione con l’associazione culturale di Torino “ Nessun uomo è un’isola”, presieduta da Felice Tagliente.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?