Cittadinanza a Mons. Fonseca. Marraffa: l'idea fu di Don Franco Semeraro

/ Autore:

Cultura, Politica


don-franco-semeraro-raffaele-fittoMARTINA FRANCA – L’ufficio stampa di Michele Marraffa ci invia un comunicato stampa a proposito della cittadinanza onoraria a Mons. Fonseca, celebrata ieri mattina. L’esponente di IdeaLista sostiene che l’idea di conferire la cittadinanza di Martina Franca al prete studioso risale al 2011, e il primo a sostenerlo fu Don Franco Semeraro, rettore della Basilica di San Martino, alla presenza dell’allora ministro Raffaele Fitto.

Era il gennaio del 2011 quando l’associazione Asterisco manifestò pubblicamente la volontà di assegnare a Mons. Cosmo Damiano Fonseca la cittadinanza onoraria di Martina Franca.

L’idea non nasce da questa amministrazione, ma oltre due anni fa quando il rettore della Basilica di San Martino, don Franco Semeraro a margine della serata in cui fu presentato il Volume “San Martino – La Basilica di Martina Franca” (alla presenza dell’allora ministro Raffaele Fitto) rivolse un appello agli amministratori pubblici (era presente tra i relatori lo stesso Fonseca).

All’iniziativa di Asterisco si è poi unita la Fondazione Nuove Proposte e il Gruppo Umanesimo della Pietra. 

L’ex sindaco Palazzo inserì il provvedimento all’ordine del giorno del consiglio comunale, ma solo oggi la cittadinanza onoraria a Mons. Fonseca viene riproposta dall’attuale amministrazione e questa volta finalmente approvata”

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?