Chiarelli: "Grillo rappresenta una minoranza"

/ Autore:

Politica


chiarelli-elettoIl neo eletto deputato Gianfranco Chiarelli ci invia una nota di commento sulla situazione politica italiana, puntando il dito contro la pressione fiscale e il debito pubblico, ma soprattutto contro l’instabilità politica, accusando Grillo di non voler risolvere l’impasse, ma solo di “fare battute da cantina”. Ce ne ha anche per Vendola, a cui è rivolto il manco tanto celato invito alle dimissioni.

Grazie all’IMU, e non solo, la pressione fiscale è salita al 44% e il debito pubblico al 127%,  così come sale inesorabilmente la disoccupazione e, non potrebbe essere diversamente, crollano i consumi. In Puglia e nella nostra provincia questi dati negativi assumono valori ancor più preoccupanti. Giovani, donne, pensionati, non c’è categoria che si salvi. Con tutto ciò assistiamo ad un vergognoso balletto tra il nuovo salvatore della patria, Grillo per intenderci, ed un PD tramortito dall’insuccesso elettorale, che non riesce ad avanzare alcuna seria proposta politica se non il baratto di questa o quella presidenza. Il comico prestato alla politica rifiuta il dialogo, sia all’interno del suo movimento, che gestisce in modo chiaramente autoritario, sia con le altre forze politiche, nei confronti delle quali sa solo indirizzare battute da cantina, offendendo non solo quei tanti politici onesti che militano sia a destra sia a sinistra, ma, soprattutto, i milioni di elettori italiani che hanno dato fiducia a Berlusconi piuttosto che a Bersani. Allergico alle regole della democrazia Grillo dimentica che, infine, lui e il suo movimento rappresentano solo una minoranza degli italiani. Per questo oggi la soluzione più ragionevole resta quella di un governo di unità nazionale che provveda subito alle più urgenti riforme, per dare ossigeno ad una economia ormai asfittica. E non sarebbe male, uso un eufemismo, se Vendola per una volta dimostrasse coerenza e assumesse le decisioni consequenziali al suo chiaro fallimento. La Puglia non può continuare a pagare per le ambizioni personali del poeta governatore.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?