Ostuni: Disponibilità aree da destinare a parcheggio

/ Autore:

Politica


Per il decongestionamento del traffico veicolare nel territorio di Ostuni nel periodo estivo, il sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella, con pubblici manifesti, ha chiesto la disponibilità di aree da destinare a parcheggi liberi.

Tutti coloro che intendono rendere disponibili aree ubicate nel territorio comunale per essere utilizzate a parcheggio libero nel periodo estivo (giugno-settembre), dovranno presentare richiesta contenente i dati catastali identificativi dell’immobile ed allegare apposita documentazione fotografica a colori dell’area interessata”.

Le istanze dovranno pervenire presso l’ufficio protocollo del Comune entro e non oltre le ore 12 del prossimo 30 aprile.

Tutto questo in quanto nel periodo estivo si verificano situazioni di congestionamento del traffico veicolare nell’ambito del territorio comunale a causa di rilevanti fenomeni di pendolarismo e della rilevante presenza di turisti, forestieri e villeggianti che, i quei mesi, soggiornano nella “Città bianca” per le vacanze o per turismo.

Specie lungo la costa, nel periodo estivo la pressione antropica esercitata dalle autovetture in transito ed in sosta, comporta l’aggressione delle specie vegetali della macchia mediterranea insistenti per lo più su aree demaniali.

In particolar modo all’area costiera di Pilone – Fiume Morelli, è intendimento dell’Amministrazione Comunale attuare un progetto pilota  finalizzato all’attivazione di forme di mobilità sostenibile e di interscambio auto – bici – navette gratuite, che consenta di raggiungere le spiagge senza il mezzo privato.

Per ovviare a tali situazioni l’Amministrazione ha inteso attivare questa strada per cercare di rendere fruibili il maggior numero di aree, sia pubbliche che private, da destinare a parcheggi  incrementando altresì i controlli per evitare la sosta indiscriminata specialmente lungo la fascia costiera e le aree demaniali.

Non verranno prese in considerazione proposte relative ad aree coperte da vegetazione arborea ed arbustiva tipiche della macchia mediterranea o da habitat comunitari così come non verranno prese in considerazione proposte relative ad aree per il cui utilizzo si renda necessario l’effettuazione di interventi che modifichino lo stato dei luoghi

Con il pubblico manifesto il Comune intende valutare la disponibilità da parte di privati, a rendere disponibili aree da destinare provvisoriamente a parcheggio libero senza l’esecuzione di alcuna opera che modifichi lo stato dei luoghi (per il periodo giugno-settembre).

Ufficio Stampa Comune di Ostuni

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?