Intervista al Maestro Alfredo Lofino

/ Autore:

Cultura


Il maestro Alfredo Lofino, pianista ostunese, lo scorso 27 marzo, ha aperto la rassegna “Piano Solo”, presso la Casa della Musica di Ostuni.

Prima dell’esibizione abbiamo ascoltato il maestro Lofino al microfono di Enzo Andriola.

Il maestro Lofino, ha iniziato a studiare musica tardi, a 15 anni, quando il fratello Antonio gli regalò un pianoforte. Alfredo dapprima iniziò a studiare musica con la signora donna Ada Zaccaria per poi passare al maestro Angelo Fracioso, da quale apprese le  nozioni di solfeggio.

Angelo Francioso era conosciuto nella Città di Ostuni perché era un maestro e musicista nella banda cittadina, dove suonava la tromba.

Il maestro Alfredo Lofino, da allora ha iniziato a studiare da “autodidatta”, senza aver bisogno di ausili e nozioni come, maestri di conservatorio e studi specifici in materia. Alfredo Lofino ha sempre suonato nelle chiese ostunesi, creandosi così una “Vita Comoda”, come la definisce lui.

Lofino si è da sempre approcciato alla musica leggera nata in America negli anni 20, utilizzando come dei veri e propri miti, i compositori e musicisti dell’epoca. Nel concerto infatti eseguirà brani storici degli artisti del calibro di Duke Ellington, Cole Porter, Rogers, Jerome Kern, George Gershwin e molti altri.

La rassegna “Piano Solo”, è  organizzata dal dipartimento jazz della struttura polivalente di Ostuni, ed è proposta dal maestro Vince Abbracciante. La Rassegna viene inoltre registrata in presa diretta, dalla registrazione, verrà successivamente prodotto e  pubblicato un disco, con le migliori tracce dei cinque appuntamenti. Il cd verrà prodotto dalla Casa della Musica.


commenti

E tu cosa ne pensi?