Ostuni, Nominato il Nucleo di valutazione delle performance

/ Autore:

Cronaca, Politica, Società


Con decreto n 13602 del 29 aprile scorso, il Sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella, ha nominato i nuovi componenti del Nucleo di valutazione delle performance.
Presidente è Giuseppe Macchitella mentre componenti sono il Paolo Papapietro e Marilisa Pecere.
I componenti del Nucleo di valutazione, in maniera più incisiva, collaborano con gli organi di governo e di gestione nonché con gli altri organi di controllo interno e di revisione dei conti al fine di contribuire al miglioramento della qualità dell’attività e dei risultati dell’Amministrazione.
La Commissione esercita le funzioni di misurazione e valutazione della performance di ciascuna struttura amministrativa nel suo complesso e propone all’organo di indirizzo politico-amministrativo, la valutazione annuale dei dirigenti e l’attribuzione ad essi dei premi; monitora il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e integrità dei controlli interni ed elabora una relazione annuale sullo stato dello stesso; comunica tempestivamente le criticità riscontrate ai competenti organi interni di governo dell’Ente, nonché cura le medesime comunicazioni nei confronti degli organismi esterni di controllo; valida la Relazione sulla performance e ne assicura la visibilità attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale dell’amministrazione; garantisce la correttezza dei processi di misurazione e valutazione, nonché dell’utilizzo dei premi secondo quanto previsto dal medesimo decreto, dai contratti collettivi nazionali, dai contratti integrativi, dai regolamenti interni all’amministrazione, nel rispetto del principio di valorizzazione del merito e della professionalità.
E’ responsabile della corretta applicazione delle linee guida, delle metodologie e degli strumenti predisposti dalla Commissione; promuove e attesta l’assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all’integrità; verifica i risultati e le buone pratiche di promozione delle pari opportunità; esercita le attività di controllo strategico e riferisce, in proposito, direttamente all’organo di indirizzo politico-amministrativo.
Inoltre può definire nuovi sistemi di valutazione della performance o modifiche all’attuale, sulla base di indirizzi della Commissione; formula alla Giunta proposte sui criteri per l’individuazione dei parametri per la graduazione delle funzioni dirigenziali e delle connesse responsabilità ai fini della retribuzione di posizione dei dirigenti; valuta la graduazione delle funzioni dirigenziali; formula alla Giunta proposte di disciplina dei criteri relativi alle misure sanzionatorie previste dal CCNL
di area dirigenziale a seguito di valutazione negativa delle performance dei dirigenti; effettua l’analisi dei dati relativi al grado di differenziazione nell’utilizzo della premialità per i dirigenti e per i dipendenti e, infine, valuta e valida, sulla base di quanto documentato nella Relazione di performance, la presenza di risparmi sui costi di funzionamento, ai fini dell’applicazione del premio di efficienza fermo restando che i criteri generali per la distribuzione del relativo premio di efficienza sono definiti dalla contrattazione integrativa.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?