Ostuni: grande successo per "Donna Rata", si replica il 25 maggio

/ Autore:

Cultura


I giovani della Parrocchia “Madonna del Pozzo” di Ostuni, in collaborazione con l’associazione teatrale, “Amici del Teatro” di Ostuni, dopo il successo delle prime due date del 11-12 maggio, è lieta di ripresentare, la commedia in due atti: “Donna Rata”.

La commedia, andrà nuovamente in scena nelle date del 25 maggio e 8 giugno. La commedia scritta dal prof. Domenico Colucci, è già stata portata in scena diverse volte nella “Città Bianca”, negli anni 80-90, inoltre una rappresentazione della stesse fu realizzata a Monza.

La commedia ambientata negli anni 50 dello secolo scorso, ha come titolo originario “Storia Antica”, ed è proprio intorno a questo che sapientemente l’autore ha dipinto la sua elaborazione teatrale. La narrazione si sviluppa tra simpatiche situazioni quotidiane di una famiglia “alto-borghese” ostunese, la quale è alle prese con una crescita esponenziale e imminente della famiglia stessa.

Molto soddisfatto dei ragazzi che hanno riportato in scena, “Donna Rata”, l’autore della Commedia, il prof. Domenico Colucci, che è stato ospite del salone parrocchiale della chiesa, “Madonna del Pozzo”, in una della due prime serate. “Sono molto soddisfatto della scelta dell’opera”, ha detto il novantenne scrittore ostunese, “Sono contento che gli i ragazzi si avvicinino al teatro vernacolare, non si può perdere la tradizione culturale della nostra terra”.

La regia dello spettacolo è a cura di Giovanni Cariulo, che insieme a Tiziana Flore, hanno preparato i ragazzi alla recitazione.

Soddisfatti anche i due registi che hanno lavorato dietro le quinte, “I ragazzi dell’ Azione Cattolica, sono stati impegnati in questo lungo progetto, stiamo raccogliendo i frutti del loro impegno”, ha dichiarato Tiziana Flore, responsabile dell’Azione Cattolica della Parrocchia che ospita lo spettacolo.

Con la vendita dei biglietti dello spettacolo, si continuerà a devolvere il proprio ricavato in beneficenza per i bisognosi della Parrocchia Madonna del Pozzo di Ostuni.

 

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?