Terremoto: lieve scossa di magnitudo 2.2 a Martina Franca

map_loc_tMARTINA FRANCA –  Una scossa di terremoto di magnitudo 2.2 è stata localizzata dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico della Penisola Salentina questa mattina, 11 agosto,  intorno alle ore 08:37.

La scossa, secondo un comunicato pubblicato sul sito dell’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha avuto epicentro proprio tra i comuni di Martina Franca e Cisternino ad una profondità tellurica di 10 km. Questi i comuni in cui sono state registrate le scosse telluriche: Martina Franca, Grottaglie, Montemesola.

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

In ogni caso la scossa sembra non essere stata avvertita dalla popolazione e sembra non aver provocato danni, secondo il modello della tettonica delle placche, infatti, il movimento di queste è lento, costante e impercettibile (se non con strumenti appositi), ma modella e distorce le rocce sia in superficie che nel sottosuolo.

Quindi niente di preoccupante, la Puglia non è tra le regione con il più altro rischio sismico, il nostro territorio (Murgia, Valle d’Itria e provincia ionica) viene classificato dalla Protezione Civile come territorio a basso rischio sismico mentre il vicino Salento ha un rischio quasi nullo. Il nord della regione e i confini tra Basilicata e Molise, invece vengono classificati come zone di livello medio e con una pericolosità sismica considerata tra le più alte in Italia.

Tra ieri e oggi sono state segnalate in tutta Italia 11 scosse, la più forte, di magnitudo 3.8, è stata registrata questa notte nel distretto sismico del Tirreno meridionale, a nord della Sicilia, con epicentro in mare ad una profondità di 23,5 km.

Anche quando non si vede e non si sente, sotto i nostri piedi qualcosa si muove sempre.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.