Tragedia in mare al Parco delle Dune: si tuffano in tre, uno è disperso

/ Autore:

Cronaca


Volevano probabilmente tuffarsi per sfidare la forza del mare reso estremamente agitato dal forte vento. Ma per tre ragazzi di Andria l’avventura si è trasformata in dramma.

Con le rispettive ragazze avevano scelto proprio il litorale ostunese, nella splendida cornice naturale del Parco delle Dune Costiere, per trascorrere questo venerdì del lungo ponte del Ferragosto appena trascorso. Le fidanzate sono rimaste sulla spiaggia mentre i tre ragazzi hanno deciso di tuffarsi.

Le condizioni climatiche certamente non ottimali che stanno caratterizzando la mattinata odierna, il forte vento e, di conseguenza, la fortissima corrente in acqua, ha reso estremamente arduo nuotare e per i tre ritornare a riva è divenuto quasi impossibile. Appena accortesi di quello che stava accadendo in mare sono state proprio le ragazze a dare l’allarme.

Immediatamente sul posto sono intervenuti gli uomini della Guardia Costiera che sono riusciti a trarre subito in salvo uno dei ragazzi. Un altro è invece riuscito con le proprie forze a raggiungere nuovamente il litorale. Disperso invece il terzo ragazzo, Sebastiano Mario Zagaria, di 24 anni.

Sul posto, a coadiuvare nelle ricerche la Guardia Costiera, gli uomini del Soccorso acquatico subacqueo di Taranto, i Vigili del Fuoco di Ostuni e i colleghi di Bari e Taranto a bordo di un elicottero e, per coordinare le operazioni di controllo da terra, gli agenti del Commissariato di Ostuni.

Aggiornamenti in tempo reale.

Galleria Fotografica  https://www.facebook.com/media/set/ set=a.636989069666597.1073741830.384682964897210&type=3

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


1 Commento

E tu cosa ne pensi?


Commenti

  • ale ha detto:

    I soliti testa di c….. che mettono in pericolo oltre che la loro vita, anche quella dei soccorritori o di altra gente occorsa in loro aiuto. Con questo mare proibitivo nessuno deve entrare in acqua. Cercate di capirlo.