Al via l’anno scolastico 2013/2014

Ostuni – Parte oggi, nell’elementare “Giovanni XXIII” il nuovo anno scolastico mentre domani avverrà in tutte le altre scuole della “Città bianca” e, con la ripresa delle lezioni per l’anno scolastico 20132014, il Sindaco Tanzarella insieme all’Assessore alla Pubblica Istruzione, Avv. Vincenzo Palmisano, hanno espresso agli studenti, alle loro famiglie, ai dirigenti scolastici, ai docenti ed al personale amministrativo e collaboratori tutti, un augurio di proficuo lavoro, nella consapevolezza che il 12 e 13 settembre non coincide solo con un formale rito, ma è l’inizio di una delle attività fondamentali che consentono la crescita ed il miglioramento della nostra comunità.
“In un momento di contingenza economica difficile – dice l’assessore Palmisano – in cui negli ultimi giorni le prime pagine dei giornali sono caratterizzate dal rischio possibile ma non auspicabile di una guerra tra alcune nazioni del mondo occidentale e la Siria, la più importante arma che abbiamo per cambiare e migliorare il nostro contesto economico-sociale, è l’istruzione. Quale miglior luogo, se non la scuola, per seminare, coltivare e raccogliere la conoscenza ed il sapere. La scuola oggi, nonostante le mille difficoltà, le riforme, i ridimensionamenti, è una delle poche istituzioni pubbliche che dà ai nostri figli la possibilità di maturare e crescere ed è il luogo che costituisce il necessario ponte tra il sapere ed il saper fare, consentendo loro di affrontare con maggiore preparazione la società ed il mondo del lavoro. Chi vive di voglia di sapere è un uomo che non si accontenta della superficialità ed il nostro augurio e che voi studenti non viviate di mediocrità, ma che usiate la conoscenza e la cultura quale arma per vincere le sfide quotidiane che la vita inevitabilmente vi riserverà.
L’istituzione scuola sia lo strumento per perseguire i vostri sogni con l’obbiettivo che possiate studiare e lavorare per e nella nostra terra. Vi si chiede di non avere timore di confrontarvi con gli adulti, i genitori, i docenti e con le Istituzioni”.
L’Amministrazione Comunale di Ostuni continuerà ad essere vicina agli studenti ed alle loro famiglie con i fatti, rinnovando gli investimenti nella sicurezza degli edifici scolastici, con il completamento della ristrutturazione dell’edificio “Pessina” e la scuola materna “Aldo Moro” e con altri interventi già programmati che interesseranno altre scuole senza dimenticare quanto già effettuato negli ultimi anni così come si continuerà a garantire i servizi del trasporto e della refezione scolastica, lasciando immutato il costo a carico delle famiglie, nonostante sia tra i più bassi a livello nazionale.
Concludendo l’assessore Palmisano ha detto: “Siamo pronti a ricevere da tutti gli addetti ai lavori della comunità scolastica Ostunese consigli, suggerimenti, proposte e progetti, ma anche critiche, perché solo con il confronto ed una sinergia collettiva si può raggiungere il massimo dei risultati possibili e, prendendo in prestito il gergo usuale dei social network, ci si augura che gli studenti siano “amici”, “condividano” ed utilizzino il termine “mi piace” nei confronti della scuola e principalmente della cultura”.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.