Consiglio Comunale dei ragazzi: avviate le procedure per il rinnovo

A seguito della scadenza del mandato del Consiglio Comunale Ragazzi (rimasto in carica nel biennio 2011-2013) e quindi con la conseguente scadenza del mandato anche del Sindaco dei Ragazzi, Stefano Semeraro, si sono avviate le procedure per il rinnovo dell’organismo associativo collegiale dei ragazzi della “Città bianca”.
Tutto un lavoro preparatorio è in atto da parte del coordinatore, Renato D’Amico, i facilitatori, gli assistenti sociali, gli insegnanti referenti, il dirigente del settore Politiche sociali, Antonio Minna e l’Assessore alle Politiche sociali, Tommaso Moro, al fine di avviare le operazioni di voto per l’elezione del nuovo CCR che resterà in carica nel biennio 2013-15.
Al fine di dare avvio alla fase elettiva del nuovo consesso cittadino dei ragazzi, si sono predisposte le procedure perché si arrivi alla scelta dei candidati e alle elezioni presso tutte le scuole primarie e secondarie di 1° grado di Ostuni.
Gli obiettivi e le finalità di questa validissima esperienza formativa che consente fra l’altro ai ragazzi di verificare direttamente la democrazia esaltando il loro protagonismo e favorendone una forte esperienza di socializzazione ed integrazione, sono sanciti nello Statuto comunale e nell’istituzione del Consiglio Comunale Ragazzi di Ostuni.
Le elezioni del CCR vedranno protagonisti i bambini e ragazzi delle scuole primarie e medie inferiori della città e, nello specifico, come previsto dal regolamento, saranno eletti 4 rappresentanti per la scuola primaria “Pessina”; 2 rappresentanti dell’elementare “Vitale”; 6 per la scuola primaria “Giovanni XXIII”; 6 rappresentanti per la scuola media statale “Orlandini Barnaba” e 5 rappresentanti per l’altra scuola media “San Giovanni Bosco”.
L’iniziativa, fortemente voluta dal Sindaco Tanzarella e dall’Assessore alle Politiche Sociali, Moro; sostenuta dalle varie scuole di Ostuni e dall’equipe di coordinamento, ha l’obiettivo di far riconoscere ai ragazzi la loro appartenenza alla comunità e di partecipare attivamente alla sua vita favorendo l’impegno responsabile e il rispetto della legalità.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.