Volley Ostuni sconfitta a Taranto

/ Autore:

Pallavolo, Sport


Anche nella sesta di andata la formazione Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni deve subire una sconfitta per tre set ad uno contro la Maniva Taranto, confermando che in trasferta la formazione giallo-blù non riesce ad esprimere tutto il suo valore. Alla vigilia, questo incontro rappresentava un ostacolo considerato che i ragazzi di coach Macelletti in questo periodo non attraversano un periodo di forma eccellente e anche per la forza dei padroni di casa, che in questo torneo non vogliono fallire l’obbiettivo play-off. Nel primo parziale scende in campo la formazione composta dalla diagonale Mingolla; Polignino Dario, laterali Blasi; Polignino Adriano  la coppia dei centrali  Madaghiele ;Coratelli libero D’Urso. La formazione della città bianca entra in campo con tanta voglia di fare bene e questo atteggiamento complica la vita a Pirola e compagni che devono lottare punto su punto per raggiungere la vittoria, nel finale del set una maggiore attenzione dei nostri ragazzi consente ai vantaggi di vincere il set. Nel secondo parziale come già avvenuto in precedenti gare Gualtieri e compagni subiscono il rientro degli jonici e a tratti si rivede l’Ostuni del primo set questa variante non consente una adeguata rimonta e quindi il pareggio. Terzo set ancora sotto tono, coach Macelletti mischia le carte entra De Tommaso al posto di Polignino A. sostanzialmente non cambia molto e anche il doppio cambio Iaia- Parisi porta maggiore freschezza come anche l’ingresso del giovanissimo D’Amico determina una maggiore sicurezza nel reparto difensivo, ma ormai il gap tra le due formazioni e elevato tale da consentire il vantaggio . Quarto ed ultimo parziale i giallo-blù rientrano in campo con la formazione iniziale con la solo conferma del libero D’Amico, ultima chance per recuperare un match ampiamente compromesso, la reazione comunque si avverte, l’Ostuni lotta con grande impeto e deve combattere su più fronti anche quelli dei direttori di gara che in questo frangente diventano i veri protagonisti del match, inventandosi falli tecnici con relativa espulsione  del nostro coach che deve abbandonare  il terreno di gioco, lasciando la sua formazione in un momento cosi importante. Anche con queste difficoltà comunque Blasi e compagni tirano fuori la grinta per continuare a lottare , ed arrivano ad un passo per raggiungere il tie-break sul punteggio a nostro favore di 24-22 succede di tutto una doppia fischiata al palleggiatore Iaia e alcuni errori dettati da un clima oramai sfavorevole complici ancora i direttori di gara che continuano a prendere decisioni discutibili e impreviste, offrono su di un piatto d’argento la vittoria ai vantaggi ai padroni di casa. Epilogo amaro quindi di una giornata da dimenticare per quanto accaduto sul terreno di gioco e per aver  assistito ad uno spettacolo indecente che sicuramente non si allinea a quello che deve essere il messaggio di una competizione sportiva basata sui valori tecnici e agonistici. Ora e tempo di pensare al prossimo impegno ancora una trasferta a Copertino domenica 1 dicembre alle ore 18,30 speriamo che questo nuovo mese porti maggiore fortuna ai nostri ragazzi e si raccolga qualche vittoria che in questo momento diventa determinante.

ACQUA MANIVA TARANTO-OSTUNI 3-1 (26-28-25-22-25-19-26-24).

TABELLINI OSTUNI: De Tommaso M. (1); Coratelli A. (9); Madaghile M. (5); Blasi E. (10); Gualtieri G. (1);  Polignino A. (14); Mingolla M. (2); Parisi B.(5); Polignino D. (12).; Iaia S.(0); Zanzarelli N. (n.e.) D’Urso R. (1°libero); D’Amico F. (2°libero)

1 ° All. Cosimo Macelletti;  2° All. Gianni Greco; Dir. Acc. Vincenzo D’Amico.

Arbitri: 1° Capozzo Massimiliano; 2° Bisignano Antonio.

Spettatori circa 100.

Prossimo incontro serie C maschile, domenica 01.dicembre ore 18,30 COPERTINO-OSTUNI c/o Palazzetto Bachelet.

Enzo Polignino

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?