Calcio a 5 femminile. Stone Five fuori dalla Coppa. Martina CF in scioltezza nel derby

/ Autore:

Calcio a 5 femminile, Sport


MARTINA FRANCA – Finisce nei peggiori dei modi l’avventura della Stone Five alle fasi finali della Coppa Italia di calcio a 5 femminile, eliminata al primo turno dalla Salernitana ai calci di rigore dopo il 2 a 2 dei tempi regolamentari.

Decisivo l’errore di Franco dal dischetto anche se, secondo quanto riferito dalla società martinese, la palla dopo aver colpito la traversa è rimbalzata sul parquet superando la linea di porta, ma l’arbitro impassibile ha valutato fuori il tiro spalancando, di fatto, la vittoria alla Salernitana. Un rientro a casa che sa di beffa, soprattutto per quanto fatto vedere in campo dalla squadra di Abbracciavento preoccupato, ora, per la decisiva partita di campionato contro la diretta concorrente per la promozione in serie A. Domenica 23 febbraio, infatti, Fasano e Stone Five si giocheranno il primato in classifica.  “Ora testa al campionato – dichiara Abbracciavento –  il 23 abbiamo la sfida con il Fasano e quella non possiamo e non dobbiamo veramente fallirla». Di sicuro è la partita decisiva che con molta probabilità decreterà la vincitrice del campionato.

Campionato che per oggi, domenica 16 febbraio, prevedeva anche il derby martinese tra Martina CF  e Virtus. Un derby che le due società hanno affrontato con spirito diverso, frutto di una classifica che vede la squadra allenata da mister Semeraro in corsa per il terzo posto, anche se la sconfitta immeritata contro la diretta concorrente, il Taviano, ha reso tutto molto più difficile, e la Virtus di Schiavone, molto distaccata, a fare da fanalino. Secondo quanto riferito dallo stesso Schiavone in comunicato stampa nei giorni scorsi, la Virtus cercherà di onorare la competizione fino alla fine cercando di togliersi qualche altra piccola soddisfazione da squadra: “siamo una squadra: il nome che porti davanti alla maglia è più importante di quello che porti dietro“.

Si sa che un derby può sempre riservare delle sorprese, ma non in questo caso. Il risultato già scritto sulla carta è stato ampiamente confermato nei 60 minuti di gioco. Vittoria netta del Martina CF che esce dal campo con sei gol di scarto e senza subirne alcuno. Partita intensa fino al primo gol della squadra di Guglielmo Boccia, dopodiché la partita ha cambiato volto con la Virtus, evidentemente demoralizzata,  in balia del Martina CF per un tempo e mezzo.

Soddisfatto mister Semeraro, non tanto per il risultato, ma per aver avuto la possibilità di far ruotare la squadra: “Sono molto contento soprattutto per aver avuto la possibilità di far entrare in campo tutte le ragazze a mia disposizione. Sono state molto brave e mi fa piacere che 4 di loro abbiano siglato il loro primo gol in campionato“.


commenti

E tu cosa ne pensi?