Amministrative 2014: Ostuni Bene Comune e Ostuni Città Nuova: ‘Insieme verso le elezioni

Il giorno 3 marzo si sono incontrati i gruppi politici di Ostuni Bene Comune, Ostuni Città Nuova per concordare una comune linea politica in vista delle elezioni amministrative del prossimo 25 e 26 maggio.

I due gruppi esprimono il loro disappunto per l’incredibile capovolgimento di strategia del PD. Questo partito dopo aver imboccato la strada della discontinuità rispetto alla precedente alleanza e dopo aver individuato un candidato sindaco di elevate capacità amministrative, si è piegato in maniera indecorosa a pressioni che probabilmente di politico non hanno nulla. Il PD ha accettato le due condizioni poste dal Sindaco Tanzarella: la ricostituzione della vecchia alleanza e la conseguente giubilazione di Francesco Saponaro come candidato Sindaco.

I due gruppi di fronte a questo vergognoso cambiamento di linea che smentisce impegni politici di grande rilievo , che avevano suscitato l’entusiasmo dei cittadini, invitano quei dirigenti e quel popolo del PD che avevano creduto nella candidatura di Saponaro a confermare la primitiva linea politico-programmatica.

Infatti la strada da percorrere nell’interesse della città è quella di un alleanza di quelle formazioni civiche che avevano già dato il loro pieno consenso alla candidatura di FrancescoSaponaro .

Se questa parte innovativa e progressista del PD non contribuirà a costruire questo  polo progressista e di centro-sinistra, gli elettori di Ostuni si troveranno a dividersi tra due destre berlusconiane: quella ideologica di Coppola e quella molto pratica di Tanzarella.

Ostuni Bene Comune

Ostuni Città Nuova

 

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

  1. Avatar Vito Pastore
    Vito Pastore

    Ci risiamo. Io vedo le stesse criticità nel centro-sinistra. Molti consiglieri di maggioranza specialmente del PD intervengono “a titolo personale”. Gli assessori specialmente uno sconfina e va oltre le proprie deleghe, nel silenzio dei colleghi che di fatto gli riconoscono la vera leadership. Il Capogruppo PD viene sconfessato. Un consigliere IDV si astiene sul bilancio. Potrei continuare con altri esempi. Per rigenerare la politica serve ben altro sia a destra che a sinistra. Intanto questa e’ la farina e con questa dobbiamo “trombare” i maccheroni.

  2. Avatar Franco
    Franco

    Ma non si parlava di centrodestra in questo articolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.