Ostuni, Tutto Pronto per le Primarie del Centro Sinistra

/ Autore:

Politica


Tutto pronto per le primarie del Centro Sinistra ad Ostuni. Domani, domenica 30 marzo 2014, dalle ore 8.00 alle ore 22.00, il popolo del centro sinistra ostunese, è chiamato a scegliere il proprio candidato sindaco che dovrà rappresentare la coalizione nella prossima campagna elettorale. Tre i candidati, Angelo Melpignano, indicato dal Partito Democratico, Isabella D’Attoma, indicata dal Movimento 17 marzo Liberi, Nicola Santoro, candidato sostenuto dai socialisti e dalle liste civiche vicine all’attuale primo cittadino, Domenico Tanzarella.

“La mia professione mi porta quotidianamente ad ascoltare tante persone che mi portano a conoscenza del loro dolore del vivere quotidiano e della difficoltà che esse stesse hanno a sopravvivere”, sottolinea alla vigilia Isabella D’attoma in un’intervista al Nuovo Quotidiano di Puglia. “Ovviamente i problemi sono tanti come anche le esigenze, visto il momento particolare di crisi economica e che, in virtù di questo quello che prevale è la richiesta di occupazione, e non solo questo, ma anche tante problematiche sociali da cui si evince in moltissimi casi uno stato di povertà latente non concepibile con una società moderna e cosiddetta civile come la nostra. Istanze giungono dalle varie categorie presenti sul territorio: gli agricoltori, i commercianti, gli imprenditori, le famiglie in cui ci sono anziani e le famiglie con figli disabili. Tante cose sono state fatte ma penso si possa fare ancora molto di più”.

“Ostuni ha bisogno di una nuova classe dirigente, che abbia una grande capacità progettuale sulla base dell’esperienza e delle competenze politiche e amministrative già acquisite e maturate in questi anni – evidenzia invece Angelo Melpignano – Molti giovani e molte donne, tanta esperienza e tanta professionalità per sognare e disegnare l’Ostuni del 2020. Tanti servizi alle imprese. Tanti servizi ai cittadini. Una macchina amministrativa veloce e trasparente. Sostegno a chi vuole fare e a chi crea posti di lavoro. Nuova offerta turistica che sappia valorizzare tutte le risorse della città”.

“Ascoltando i cittadini, cosa cui mi ero abituato durante la bellissima esperienza di difensore civico della città e che successivamente per mio carattere non ho, invero, mai smesso di fare – afferma Nicola Santoro – ho purtroppo constatato l’aumento, verificatosi maggiormente negli ultimi tempi, di situazioni di disagio causate da difficoltà economiche e lavorative. Ho, inoltre, riscontrato in alcuni cittadini il desiderio di voler partecipare maggiormente alle decisioni, cosa che dovrà comportare in futuro l’adozione, da parte di chi andrà a governare, di una strategia che possa garantire ampia costruzione sociale delle scelte e che, sicuramente, servirà a dare agli atti amministrativi più importanti, al bilancio, alle scelte territoriali e, comunque, a tutte le deliberazioni, un più alto livello di efficacia, equità e, soprattutto, condivisione”.

Le elezioni primarie si svolgeranno domenica dalle ore 8.00 alle ore 22.00, nel seggio allestito in biblioteca comunale. L’ingresso è gratuito, potranno votare tutti dai 16 anni.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?