Azienda ostunese ha “dimenticato” dichiarazione per 3,9 milioni di euro

La Guardia di Finanza di Ostuni ha scoperto un’azienda che ha presentato in maniera infedele la dichiarazione dei redditi relativa al 2012 e completamente omesso quella per il 2011.

L’azienda, operante nel settore della produzione di paste alimentari, cus cus, e farinacei, di proprietà di tre soci, di cui uno estero, ha omesso, secondo quanto dichiarano le Fiamme Gialle, ricavi per 3,9 milioni di euro.

Per il titolare dell’impresa è scattata anche la denuncia penale perchè ha omesso di versare le ritenute Irpef per 140.000, secondo l’articolo 10 bis del D.L. 74 del 2000, e rischia una pena dai sei mesi ai due anni di reclusione.

L’impresa ha omesso anche il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali per 240.000 euro, ma avrebbe versato correttamente l’Iva, secondo quanto dichiarano gli inquirenti.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.