Colizzi: “Tutti gli ostunesi dovrebbero occuparsi di Europa”

/ Autore:

Elezioni 2014, Politica


“L’ altra Europa con Tspiras”. E’ questa l’ argomento di cui si è discusso nella sede dell’ associazione politico-culturale “Ostuni Città Nuova”, in vista delle elezioni europee del 25 maggio. Presente al dibattito, oltre al candidato sindaco Franco Colizzi, supportata dalle liste civiche Ostuni Città Nuova e Ostuni Bene Comune, anche il segretario nazionale del Partito Comunista Paolo Ferrero.

La lista “L’ altra Europa con Tspiras”, è una lista elettorale italiana, a sostegno della candidatura di Alexis Tspiras alla Presidenza della Commissione europea in  ispirata alla candidatura presidente della Commisione Europea. In particolare la lista critica il meccanismo europeo del fiscal compact, attuato già dal Governo Monti, indicando come neoliberiste le politiche perseguite in Europa. Gli altri punti più importanti del programma della lista sono: la contrarietà alla costruzione della TAV in Val di Susa, il potenziamento del budget destinato all’ educazione e alla ricerca scientifica e alla promozione dell’ agricoltura biologica.

“Quello che chiedo a tutti gli ostunesi è di iniziare a occuparsi dell’ Europa, perché il rischio di regressione è davvero elevato” – dice Colizzi; “Il progetto dell’ altra Europa è un progetto unitario, alternativo rispetto all’ Europa che ha governato negli ultimi decenni”; infine afferma:”il motivo principale di questo progetto politico deve essere la coerenza di chi andrà a governare l’ Europa e i suoi cittadini”.

“Questa Europa sta demolendo tutto” – dice Paolo Ferrero; “Negli ultimi anni Europa vuol dire che tutti i presidenti degli Stati nazionali si mettono d’ accordo tra di loro, speculando sui cittadini a pagare tasse, che potrebbero essere evitate. Quindi Europa è la riunione di tutti i capi di governo che decidono per tutti, e tutti noi ne paghiamo le conseguenze”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?