Il nuovo consiglio comunale di Ostuni

/ Autore:

Politica


Sindaco di centrodestra, consiglio comunale in apparenza di centrosinistra. Gianfranco Coppola, nonostante la vittoria sul suo competitor Nicola Santoro dovrà fare i conti con un consiglio comunale di segno opposto, almeno per un solo consigliere. I numeri e le presenze, nelle sedute prossime venture, saranno fondamentali.

Possiamo provare a dare la composizione del prossimo Consiglio Comunale ostunese, in attesa, ovviamente, della ripartizione ufficiale che verrà comunicata dalla Prefettura.

Il partito più rappresentato sarà il Partito Democratico, con ben cinque consiglieri: Angelo Melpignano, Angelo Pomes, Marina Buongiorno, Giuseppe Tagliente, Annamaria Palma. Ostuni Che Lavora ne elegge due: Vincenzo Palmisano, Giovanni Parisi. Due anche il Partito Socialista Italiano e la lista Tanzarella per Ostuni. I primi eleggono: Niny Santoro e Giuseppe Tanzarella, e i secondi Domenico Tanzarella e Tommaso Moro. Un consigliere per il Movimento 17 Marzo – Liberi: Emilia Francioso. Inoltre ci sarà anche Nicola Santoro, che dovrà scegliere a quale gruppo consigliare appartenere.

Il centrodestra elegge invece undici consiglieri, più il sindaco. Sarà la lista del sindaco a essere rappresentata in maniera più numerosa: Coppola per il Cambiamento elegge tre consiglieri: Margherita Penta, Giuseppe Bagnulo e Giuseppe Francioso. Forza Italia elegge, invece, Guglielmo Cavallo e Guido Milone. Due anche per Noi Ora: Antonio Molentino e Ernesto Camassa.  Anche Ostuni Tricolore elegge due consiglieri: Giovanni Fedele e Lucia Andriola. Un consigliere a testa per il Movimento Politico Schittulli e Fratelli d’Italia. Si tratta di Elio Spennati e Christian Continelli. A questi, ovviamente, si aggiunge il primo cittadino, venticinquesimo consigliere: Gianfranco Coppola.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?