Al via da stasera la festa patronale con i The Free Band

/ Autore:

Cronaca


rewind enrico ruggeri 2

Al via da oggi alla festa patronale nella città normanna in onore dei santi patroni San Vito martire e San Vicenzo Ferreri: aprirà infatti i battenti stasera “La Città in festa” del secondo weekend di luglio, organizzata dall’amministrazione comunale.

Luminarie, area luna park nei pressi del campo sportivo, bancarelle, e musica dal vivo. Si popolerà da stasera il centro cittadino sanvitese, e suoi dintorni, a partire dalle ore 19.30 con il corteo storico “I Normanni” in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri e con il corteo dei “Paggetti” per la donazione del grano in Basilica.

Poi, via a tre serate di diversi generi musicali: oggi, allieterà Piazza Leonardo Leo il divertente gruppo dei “The free band”, in tour per varie località pugliesi.

Domani, domenica 13 luglio, al termine della proiezione su ledwall della finale dei mondiali di calcio, ci sarà il concerto della band musicale “Rewind”: coinvolgimento della piazza sanvitese in atmosfere da DISCO-DANCE anni ’70.

E c’è attesa per il concerto di Enrico Ruggeri di lunedì 14 luglio: tanti i fans del cantautore italiano che giungeranno a San Vito anche da fuori per ascoltare il repertorio che proporrà nell’occasione.

Ruggeri ha mosso i primi passi negli anni ’70, esibendo un talento che gli ha consentito una carriera in rapida ascesa . Negli anni a seguire è divenuto autore d’eccellenza con il brano Il brano “Il mare d’inverno”, portato al successo da Loredana Bertè. E da lì, via ad una sfilza di traguardi professionali che l’hanno reso uno degli autori italiani più affermati e conosciuti del panorama musicale pop-rock. Due volte vincitore di Sanremo: la prima volta con Gianni Morandi e Umberto Tozzi con la canzone “Si può dare di più”, nell’ambito del progetto benefico della Nazionale Italiana Cantanti. La seconda, nel 1993, quando convince la giuria sanremese con “Mistero” che gli consegna un’altra vittoria. Vari i progetti musica e discografici che lo consacrano negli ultimi anni come autore, cantante e conduttore di fama indiscussa.

Alla chiusura del concerto, lunedì, i cieli sanvitesi scintilleranno con lo spettacolo pirotecnico della ditta “Truppa di Latiano”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?