Markingegno-Run: a Rimini si è corso per Donato Carriero

Foto di gruppo -  MarkingegnoRun

Markingegno Run

Drynk Team unita per Donato

Il modo di non permettere alla morte di portarsi via qualcuno c’è. Specie se, come Donato Carriero, 38enne sanvitese scomparso qualche mese fa, si hanno amici che si danno un gran da fare per ricreare l’atmosfera bella di tante esperienze di vita condivise. Non solo per ricordalo, ma per tenerlo vivo tra loro.

Si è svolta lo scorso sabato 13 settembre a Rimini la “Markingegno Run”, 5 km di corsa “in ricordo di un amico e di un runner”, organizzata dai colleghi di lavoro di Donato della “Hagakure”, e a lui dedicata.

Donato amava correre. Anzi amava lo sport in generale. Non a caso d’estate non era mai mancato ai tornei di calcetto organizzati dalla sua squadra d’amici “storici”, la “Drynk-team”, che di recente è scesa in campo in suo nome.

Un bene vero quello che c’è attorno a lui, percepibile dalle migliaia di manifestazioni d’affetto riportate sulla sua pagina facebook, già a poche ore dalla scomparsa. E percepibile ancora di più da una voglia continua da parte degli amici, della moglie Mina, dei genitori e del fratello di fare qualcosa che possa far brillare per un attimo il suo sorriso.

“Calmatevi tutti, per quanto mi riguarda sono ancora qui”: così avrebbe detto secondo i colleghi che lo conoscevano bene. “Vogliamo fare qualcosa che Donato amava fare, correre – raccontano – Corriamo, non solo per ricordarlo, ma per far sì che anche quest’anno sia dei nostri a Rimini. In un’occasione che era tra le sue preferite, la Festa della Rete”.

Donato infatti era uno dei massimi esperti di marketing digitale in Italia e uno tra i più noti blogger italiani conosciuto come “Markingegno”, da cui il nome dato alla gara di corsa. Talento professionale ben noto a chi ci ha lavorato insieme, e spesso riconosciuto da notevoli successi.

Nel corso della stessa Festa della Rete, inoltre, la Hagakure ha vinto il primo premio come migliore webagency.

Testimonianze di sostegno alla “Markingegno Run” sono arrivate da Milano, Roma, Arenzano, Londra, Barcellona e non solo.

Oltre ai colleghi del Nord, gli affezionati amici di San Vito a luglio hanno organizzato in suo onore il “Memorial Donato Carriero”, un torneo di calcetto alla “vecchia” maniera, per dedicargli la gioia delle belle partite estive condivise per tanti anni.

Anche una borsa di studio è stata istituita in suo onore: Il team di WME (Web Marketing e-cademy) ha previsto la copertura totale dei costi di iscrizione al Master Universitario Online in Digital Marketing WME, con una somma pari a Euro 2.900.

A Rimini ci sono stati anche la moglie Mina, il fratello Valerio e la cugina Chiara. Mentre a San Vito, ad una parallela mini-maratona in contemporanea a quella riminese, hanno corso per lui gli amici di sempre e i genitori.

Legàmi d’affetto autentico che restano l’unico modo “di fregar la morte”, ha ragione a dire qualcuno. Anche di fronte al mistero della vita che se ne va troppo in fretta. Markingegno docet.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.