Teppismo: gli abitanti di un quartiere ostunese scrivono al prefetto di Brindisi

Un quartiere contro un gruppo di ragazzi facinorosi. Tutto questo sta succedendo a Ostuni, dove gli abitanti delle case nei pressi di viale Pola, una trentina di famiglie in tutto, stanno avendo timore già da qualche mese, che un gruppo di ragazzi possano mettere scompiglio in un quartiere molto frequentato da gente comune, non solo di giorno, ma anche durante la notte.

Per questo gli abitanti hanno preso provvedimenti, denunciando la questione prima alle forze dell’ordine e al sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola e adesso si sono rivolti anche al prefetto di Brindisi, Nicola Prete. Una figura importante, quello del prefetto, con la quale i cittadini si augurano che la situazione possa risolversi al più presto, anche perché molta gente ha paura anche di scendere le scale della propria abitazione, per evitare di incontrare il gruppetto; e solo in quel caso gli atti vandalici possano riversarsi sulle vite umane.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.