Arriva lo sfratto e vanno a dormire nella villa comunale. Notte al freddo per una coppia sanvitese

/ Autore:

Cronaca


Storie di vite in difficoltà. E di povertà vera quanto struggente che si appiglia a soluzioni di fortuna.

Non sapeva come fare la coppia che ieri, 26 ottobre, ha deciso di passare la notte nella “pineta”, così come viene di solito indicata la villa comunale di San Vito dei Normanni. Semplicemente perché rimasta senza casa in una serata d’autunno fredda, senza coperte né abiti pesanti a sufficienza.

I carabinieri della Compagnia di San Vito si sono accorti della coppia trovata stretta in un abbraccio che cercava di mitigare il freddo della notte, acuito dal dolore di una condizione non voluta ma inevitabile: lo sfratto non ha dato altra possibilità ai due se non quella di stringersi in un angolo silenzioso della città.

Gli stessi militari hanno poi deciso di allertare i soccorsi del 118. Accertate le buone condizioni di salute, a parte il forte infreddolimento,  i volontari dello stesso 118 hanno consegnato alla coppia coperte e cuscini.

L’assessore ai Servizi Sociali di San Vito Enzo Nigro ha raccontato di conoscere la situazione dei due ai quali il Comune avrebbe già in passato pagato affitto e bollette. Ed assicura che si cercherà di dare nuovo aiuto perché episodi che dimenticano la dignità umana come quello della scorsa notte non capitino più.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?