Sport e beneficenza: all'auditorium in scena l'evento del Gazzettino della Valle d’Itria

/ Autore:

Società


Di seguito il testo relativo all’evento di beneficenza organizzato dagli editori de “Il Gazzettino della Valle d’Itria – Sport”

Fare beneficenza è un comportamento ereditato dalla cultura cristiana; quasi inspiegabilmente questo atteggiamento rende più allegro il donatore di chi riceve i beni altrui. La consapevolezza di aver fatto qualcosa di utile per il prossimo ti regala una sensazione di benessere ineguagliabile in altri modi. “Avrai sempre quelle sole ricchezze che avrai donato”, diceva in merito Marco Valerio Marziale, considerato il più grande epigrammista in lingua latina.
Con questo spirito “Il Gazzettino della Valle d’Itria – Sport”, con puntualità, da due anni organizzano una serata intitolata “Sport e Beneficenza”. Presso l’auditorium comunale, venerdì 19 dicembre, dalle ore 19,30, saranno consegnate cento ceste natalizie, non a popolazioni disperse in qualche parte remota del globo, bensì ad associazioni di volontariato locali, come l’Azione CattolicaGiovanni Paolo II, Unitalsi e Caritas, che si impegneranno a renderle a famiglie di compaesani in difficoltà, delle quali ci dimentichiamo spesso e volentieri.
Per finanziare l’evento, al quale è stato invitato il talentuoso comico Daniele Sportelli dei Fratelli Lotumolo, che ha partecipato a celebri trasmissioni come “Colorado”, e per l’acquisto delle cento ceste, saranno utilizzati i capitali donati dalle ditte locali che in cambio avranno il diritto di appendere il proprio logo sulle palline dell’albero che verrà allestito in piazza Vittorio Emanule II.
Il Gazzettino della Valle d’Itria – Sport invita te lettore a prender parte a questo evento, per concludere l’anno in compagnia e con la consapevolezza di aver fatto qualcosa di utile per chi ne ha veramente bisogno.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?