Omicidio Aquaro. I complimenti del Prefetto al Questore e ai poliziotti di Martina Franca

/ Autore:

Cronaca


Un’indagine lampo, come abbiamo già scritto. In poco meno di un giorno di indagini gli uomini del commissariato di Polizia di Martina Franca, coordinati dal commissario Salmeri, hanno individuato il presunto assassino di Martino Aquaro, avvenuto sabato scorso in una villetta di Martina Franca. Nonostante i punti oscuri della vicenda, che rimangono da chiarire, l’individuazione del presunto colpevole, offre l’opportunità al Prefetto Guidato di fare i propri complimenti a Enzo Mangini, questore di Taranto e agli uomini di Salmeri:

Il Prefetto di Taranto Umberto Guidato ha rivolto un messaggio di compiacimento al Questore di Taranto Dr. Enzo Mangini e al personale del Commissariato della Polizia di Stato di Martina Franca per le tempestive efficaci indagini che hanno  portato, in poche ore,  all’identificazione del presunto autore dell’omicidio commesso sabato sera in agro di Martina Franca.

La rapida conclusione delle fasi investigative, avviate congiuntamente dal Commissariato di Martina Franca e dalla Squadra Mobile, magistralmente dirette dalla Procura della Repubblica di Taranto, nel consentire di fare piena luce sul grave episodio, ha evidenziato, ancora una volta, la particolare dedizione degli uomini e delle donne della Polizia di Stato che hanno svolto una accurata attività d’indagine che ha consentito di ricostruire la dinamica dell’omicidio e di risalire, quindi, all’autore del medesimo.

Il  Prefetto, nel sottolineare che la pronta reazione e la sicura capacità di contrasto dimostrata contribuiscono a rasserenare la cittadinanza ed a rafforzare la fiducia della comunità locale nella Polizia di Stato, nelle Forze dell’Ordine, nell’A.G. e nelle Istituzioni, ha quindi esteso al Questore, ai funzionari e agli  uomini e alle donne che con lui collaborano, i sensi del suo sincero convinto apprezzamento.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?