Albo d'oro del Majorana: giovedì premiazione per Giuseppe Palestra, fondatore di SARACEN

/ Autore:

Cultura


Giovedì 12 febbraio 2015, alle ore 18:00, presso la sala consiliare del Palazzo Ducale di Martina Franca, si svolgerà il IV° raduno degli ex studenti dell’IISS “Ettore Majorana”, in questa occasione verrà premiato Giuseppe Palestra, ricercatore dell’Università di Bari, quale testimone della valenza formativa dell’Istituto per la sua brillante carriera universitaria e il suo impegno nella realizzazione e nello sviluppo del progetto Saracen, premiato allo Smau con il premio Lamarck a febbraio dello scorso anno (qui l’articolo)

La manifestazione, che vedrà la partecipazione della dirigente scolastica, Anna Ausilia Caroli e dell’assessore alla Cultura e al Diritto allo Studio, Antonio Scialpi, prevede inoltre la relazione di Giuseppe Palestra, in merito alle peculiarità del progetto Saracen, anagramma di Socially Assistive Robots Autistic Children EducatioN, che si propone come ausilio alle terapie per la cura di bambini affetti da disturbi dello spettro dell’autismo attraverso l’utilizzo di robot programmati ad hoc.

In particolare il lavoro del dott. Palestra e del suo team è incentrato sulla programmazione di tali robot, detti “sociali” proprio per la loro particolare funzione. Il carattere innovativo consiste essenzialmente nella loro capacità di interagire autonomamente con il bambino e, inoltre, di contribuire alla diagnosi precoce e al monitoraggio della malattia, sfruttando il fattore tecnologico combinato all’aspetto ludico, dal quale i piccoli affetti da autismo sono indubbiamente attratti. Queste qualità rendono unici, almeno sul territorio nazionale, questi robot, che potrebbero essere un utilissimo strumento sia per gli operatori sanitari che scolastici, nonché per le famiglie stesse.

L’Albo d’Oro degli ex studenti dell’IISS Majorana giunge così al quarto anno, tornando per la seconda volta al Palazzo Ducale di Martina Franca, dopo l’indimenticabile edizione dello scorso anno che, oltre ai premiati Daniele Salamina, autore del libro Google Marketing, e Giovanni Matteo Fumarola, assunto in Microsoft presso la sede centrale di Redmond (USA), vide la partecipazione di Emilio Solfrizzi e Lunetta Savino quella sera in scena al Teatro Verdi con lo spettacolo “Due di Noi” diretto da Leo Muscato, ex studente del Majorana e membro dell’Albo d’Oro.

Il prof. Angelo Oliva, ideatore e coordinatore dell’Albo d’Oro, dichiara: “Sono particolarmente contento di poter celebrare il successo di Giuseppe Palestra negli studi e nel suo progetto, così importante dal punto di vista tecnologico e ancora di più per il suo obiettivo di così alto valore sociale; per questo abbiamo deciso che, martedì 10 febbraio, neve permettendo, il dott. Palestra, tornerà fra gli studenti delle quinte classi della sua scuola per una lectio magistralis , sul robot NAO e le tecniche utilizzate per realizzare algoritmi di computer vision e tecniche di elaborazione ed analisi delle immagini necessari a dotare il robot di capacità di interazione con i bambini autistici. Un motivo in più per ricordare ai nostri ragazzi che l’impegno, lo studio e la costanza sono importanti e non solo possono migliorare la nostra esistenza, ma anche quella degli altri.”

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?