Unione dei comuni della Valle d'Itria, proseguono i lavori. Ieri terzo incontro

/ Autore:

Politica


Si è tenuto ieri pomeriggio, presso la sala giunta del Comune di Cisternino, il terzo incontro tra sindaci finalizzato all’istituzione dell’Unione dei Comuni della Valle d’Itria. All’iniziativa hanno preso parte i primi cittadini dei territori coinvolti nel progetto. Di seguito nota dell’ufficio stampa del comune di Cisternino:

Durante i lavori più volte si è sottolineata la necessità di un percorso condiviso tra amministrazioni nell’interesse dell’intera collettività. Un’unione da diverse parti ritenuta necessaria alfine della risoluzione di alcune problematiche che riguardano le istituzioni, il territorio ma soprattutto le popolazioni interessate.

Si è sottolineata, altresì, la comune vocazione turistica, culturale e dell’ambiente che caratterizza ciascuna delle realtà cittadine protagoniste di questa iniziativa. La necessità di portare a compimento una siffatta azione risiede nella consapevolezza che davanti ad una diminuzione sempre più vistosa delle risorse economiche l’unione di più forze e realtà comunali può determinare un salto di qualità dell’intera Valle d’Itria. Adesso l’impegno consiste nel coinvolgere direttamente i vari Consigli comunali valutando il progetto nella sua interezza e nelle diverse sfaccettature. Allo studio una “bozza di Statuto” elaborata dalla Commissione consigliare “Affari Generali” di Martina Franca.

“L’indirizzo che ci stiamo dando – ha dichiarato il sindaco di Cisternino, Donato Baccaro, – è quello operato dalla città di Martina. Bisogna effettuare, nel più breve tempo possibile, un passaggio ufficiale di approfondimento, coinvolgendo, in tal modo, i diversi consigli comunali delle città interessate a tale percorso. Non è più immaginabile, ai giorni nostri, procedere separatamente. E’ necessario strutturarsi e dare una voce univoca all’intero territorio della Valle d’Itria”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?