Basket. La Cestistica Ostuni sconfitta dal Cesarano Scafati 81-94

Cestistica Ostuni – Cesarano Scafati 81-94

Cestistica Ostuni: Marseglia 7, Menzione 14, Caloia 14, Tanzarella 15, Orlando 17, Romano, Angelini 12, Friz 2, Tortorella n.e. Coach: Vozza

Cesarano Scafati: Di Napoli 21, Leonard 20, Carrichiello 19, Esposito 4, Parlato 13, Torre, Forino n.e., Melillo n.e., Beatrice 17, Maisano n.e. Coach: Iovino

Arbitri: Sabatino e Di Martino di Caserta

Ennesima, ma onorevole sconfitta per la Cestistica Ostuni, contro il blasonato Cesarano Scafati per 81-94. Una sconfitta per certi tratti immeritata per la squadra di coach Vozza che ha tenuto testa per tre quarti di gara alla squadra campana seconda in classifica, crollando solo nell’ultimo quarto, decretando così il 14° ko in questo campionato.

Al Palasport 2006 di Ceglie Messapica i gialloblù partono bene. Primo quarto equilibrato. Scafati tenta subito la fuga con Leonard, Menzione e Marseglia effettuano il primo e unico vantaggio dei gialloblù (9-7). Orlando inizia a lottare sotto i tabelloni, Scafati però segna costantemente. Tanzarella infila la tripla del -3 (22-25). Nel secondo quarto Scafati da l’impressione di scappare. Beatrice, Leonard e Chirichello confezionano un buon vantaggio (26-37); l’orgoglio della Cestistica è inesauribile con Angelini e Caloia che riportano i gialloblù sul -3 (36-39). Scafati sembra in difficoltà e Beatrice mette a segno un gioco da 3 punti, con il canestro e fallo. Nel finale di quarto l’Ostuni pareggia con un’altra tripla di Tanzarella (43-43), ma sulla sirena Di Napoli gli risponde per il 43-46 all’intervallo lungo.

Terzo quarto fotocopia del secondo. Scafati si porta a +9 (49-58), la Cestistica psicologicamente ancora in partita. Scafati che tenta di scappare, ma le triple di Tanzarella sembrano far male ai campani (63-67), che reagiscono lo stesso con Carrichiello. Angelini e Menzione non sbagliano sotto canestro e quando mancano ancora dieci minuti al termine del match il risultato è 72-75. Squadra e pubblico ci credono al clamoroso colpaccio, ma nell’ultimo quarto la Cestistica crolla, con Esposito e Di Napoli che chiudono la pratica. Orlando e Tanzarella cercano di tenere a galla la propria squadra, ma alla fine esce il valore Scafati. Alla sirena il risultato finale è 81-94

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.