Devoluzione di beni sequestrati. Dall'Amministrazione un avviso per gli enti assistenziali

/ Autore:

Società


Un elenco di soggetti ai quali devolvere in beneficenza i beni confiscati a seguito di sequestri. È questa l’idea dell’Amministrazione comunale di Martina Franca, che ha deciso di indire un apposito Avviso pubblico per tutti i soggetti che perseguono fini assistenziali o di beneficenza, con sede legale nel Comune di Martina Franca o Comuni limitrofi (raggio max km 15), che non abbiano fini di lucro.

Gli interessati dovranno inoltrare la propria manifestazione di interesse, utilizzando apposito modello scaricabile sul sito istituzionale (www.comunemartinafranca.gov.it) (Sezione Bandi e Avvisi), corredata di ogni documentazione ritenuta utile al fine dell’assegnazione, entro 30 giorni dalla data di pubblicazione all’albo pretorio del presente bando tramite consegna a mano, all’indirizzo Comune di Martina Franca p.zza Roma n. 32 – Settore Sviluppo Economico-S.U.A.P.

In base alle richieste pervenute verrà redatto, apposito elenco, da cui attingere in caso di devoluzione di beni sequestrati/confiscati del valore massimo di € 500,00. La devoluzione sarà effettuata in loco, senza alcun onere aggiuntivo per questo Ente, secondo un regolare ordine di rotazione, evidenziando che, in caso di beni alimentari, sarà data precedenza ai soggetti che offrono gratuitamente pasti pronti.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?