Contro la violenza sulle donne. "Sii bella e taci" alla libreria Storie in Corso

/ Autore:

Cultura


Domenica 8 Marzo alle 18,30 presso la libreria Storie in Corso di Martina Franca avrà luogo l’evento “Sii bella e taci!”. Donne tra cielo e terra: anime sollevate verso l’infinito:

Un susseguirsi di letture eseguite da attori teatrali quali Tania Demita e Antonio Colucci, musica e voce ad opera della cantante Antonella Chionna, la proiezione di un videoclip contro la violenza sulle donne ideato dalla scrittrice Annamaria Zito e l’intervento dell’Assessore alle attività produttive Nunzia Convertini ci condurranno lungo un percorso di riflessioni non solo al femminile.

Attraverso il confronto e la conoscenza, uomini e donne possono crescere assieme e magari anche un piccolo evento come questo può portare i suoi frutti. La stessa Somaly Mam, simbolo globale della lotta al traffico e allo sfruttamento sessuale delle donne, dichiara: “Se si vuole cambiare il mondo, bisogna cominciare dalle cose piccole e andare avanti gradualmente; e io voglio cambiare il mondo.”

Un ringraziamento speciale va alla padrona di casa, nonché  Libraia, Antonella Colucci, che attraverso la sua sensibilità favorisce il fare cultura.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


1 Commento

E tu cosa ne pensi?


Commenti

  • michele ha detto:

    Perché non prevedete una rotonda all’incrocio fra Via Leone XIII e Via Taranto come quella che sta dalla parte opposta tra Via Locorotondo e Via de Gasperi? Si toglierebbe quel semaforo con le sue attese interminabili. Stesso discorso potreste fare all’incrocio fra Via Ostuni e Via De Gasperi. Facendone una anche all’altezza di Cassano si riuscirebbe a far attraversare Martina senza incontrare un semaforo. Potrebbe essere una piccola circonvallazione in attesa di quella prevista dalla 172 che sono 30 anni che si deve fare ma di cui non si vede neanche l’inizio.