Effettuato l’esame autoptico sul cadavere ritrovato a Monticelli domenica scorsa

E’ stato effettuato l’autopsia sul corpo, in avanzata fase di decomposizione, ritrovato domenica pomeriggio sulle coste di Monticelli-Rosa Marina. L’esame, effettuato dal medico legale dott. Antonio Carusi, ha rilevato che molto probabilmente è conducibile a una delle vittime del naufragio del traghetto Norman Atlantic, avvenuto sulle coste albanesi lo scorso 28 dicembre, in cui persero la vita 11 persone, oltre a 17 dispersi. Da questo primo esame, inoltre, si è rinvenuto che la vittima è di sesso maschile, che conferma l’esame svolto sul posto da un sanitario dell’Asl e che la morte risalga a circa due mesi fa; per quanto riguarda l’età e le cause del decesso bisognerà attendere gli esami istologici, disponibili fra una quindicina di giorni, oltre all’esame del DNA.

Un ritrovamento macabro, quindi, quello che è avvenuto domenica pomeriggio da un passante, dedito a fare una passeggiata, allertando così le forze dell’ordine. Sul posto intervennero i carabinieri della Stazione di Ostuni e Fasano (a cui sono state delegate le indagini dal pm di turno, dott. Daniela Iolanda Chimenti)

(fonte:quotidianodipuglia.it)

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.