Bonus idrico, pubblicato il bando per i cittadini. Il vademecum e le scadenze

/ Autore:

Società



Alla sezione “Bandi e Avvisi Pubblici” del sito del Comune di Martina Franca è possibile consultare e scaricare il bando relativo al Bonus idrico. Di seguito nota della segreteria del sindaco:

Si tratta di agevolazioni tariffarie che consistono in un rimborso annuale pari al costo del fabbisogno idrico standard e del relativo servizio di fognatura e depurazione, calcolato in modo differenziato per ciascuna delle tipologie di beneficiari utenti di Acquedotto Pugliese residenti in Puglia che versano in condizioni disagiate. Il parametro economico di selezione dei beneficiari è individuato nell’indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE).

Al fine di consentire in maniera rapida ed efficace e nel rispetto della normativa sulla privacy l’erogazione delle agevolazioni previste per le utenze deboli pugliesi, hanno diritto a tali agevolazioni i cittadini pugliesi che hanno presentato istanza per il “bonus elettrico” regolarmente concesso per utenza domestica elettrica nel medesimo periodo di agevolazione, che siano titolari di una fornitura idrica ad uso abitativo di residenza (diretta o indiretta nel caso di nuclei familiari residenti in condomini) attiva al momento della presentazione dell’istanza e che siano in regola con i pagamenti nei confronti di Acquedotto Pugliese. Possono beneficiare del Bonus idrico Puglia le categorie con ISEE uguale o inferiore a 7.500,00 euro o con ISEE  uguale o inferiore a 20.000,00 euro e con almeno 4 figli a carico o con disagio fisico.

Requisiti di accesso alla richiesta del Bonus Idrico sono: essere cittadino residente nei Comuni della Regione Puglia in cui il Servizio Idrico Integrato è gestito direttamente da A.Q.P.  S.p.A.; aver beneficiato del bonus elettrico, per utenza domestica elettrica, nella Regione Puglia, con data inizio dell’agevolazione ricadente nell’anno 2014 e/o 2013 e/o 2012, nel caso di domande per disagio economico; aver beneficiato del bonus elettrico, per utenza domestica elettrica, nella Regione Puglia, con almeno un giorno di agevolazione nell’anno 2014 e/o 2013 e/o 2012, nel caso di domande per disagio fisico; essere direttamente intestatario di una fornitura idrica AQP, ad uso abitativo domestico di residenza, oppure, risiedere in un condominio che è intestatario di contratto idrico AQP ad uso abitativo domestico; avere attiva la fornitura idrica al momento della presentazione dell’istanza, ed in regola con i pagamenti nei confronti di AQP, ovvero non essere morosa per pagamenti di fatture emesse entro il 31 dicembre 2014.

Si precisa, inoltre, che possono accedere alla richiesta del Bonus idrico anche i titolari di una Carta Acquisti attiva. Le agevolazioni previste per le annualità 2012 e/o 2013 saranno concesse solo ai cittadini che, pur rientrando nelle categorie e nelle condizioni dei beneficiari, non hanno presentato domanda nelle precedenti edizioni. I nuclei familiari o i cittadini titolari sia di utenze singole che di utenze condominiali potranno presentare domanda di accesso al Bonus Idrico dal 13 aprile 2015 e tassativamente fino al 4 settembre 2015. Gli aventi diritto potranno presentare domanda di accesso o via internet consultando il sito  www.bonusidrico.puglia.it o mediante il numero verde automatico 800.660.860.

Per maggiori informazioni consultare o il sito del Comune di Martina Franca   www.comunemartinafranca.gov.it o www.aip.gov.it o www.aqp.it


commenti

E tu cosa ne pensi?