Scuola, ecco il calendario 2015-2016. Inizio delle lezioni il 12 e il 17 settembre

/ Autore:

Politica


Si è svolto questa mattina (7 maggio) il tavolo tecnico della Scuola relativo al calendario scolastico 2015/2016 e al diario dei lavori nelle scuole. Di seguito nota della segreteria del sindaco di Martina Franca:

Il diario predisposto dalla regione Puglia fissa l’inizio delle lezioni mercoledì 16 settembre 2015 e la conclusione l’8 giugno 2016. Per quanto concerne la città di Martina Franca,  i Dirigenti degli Istituti Superiori presenti (Liceo Classico “Tito Livio”, IISS “L. Da Vinci”, IISS “E. Majorana”, Liceo Artistico “Calò”) hanno convenuto di dare inizio alle attività didattiche sabato 12 settembre 2015, con la sospensione condivisa delle lezioni per l’11 novembre, festa del Santo Patrono, e per il periodo di Carnevale (8-9-10 febbraio).

I rappresentanti  degli Istituti Comprensivi (“A, d’Aosta”, “A.R. Chiarelli”, Giovanni XXIII, “G. Grassi” e “G. Marconi)), hanno indicato come inizio alle lezioni giovedì 17 settembre 2015 per non far coincidere l’inizio dell’anno scolastico con la giornata settimanale del mercato. La sospensione delle attività è prevista per il giorno di San Martino (11 novembre 2015) e per il periodo di Carnevale (8 e il 9 febbraio 2016). Ovviamente questo indirizzo sarà poi oggetto di deliberazione dei vari Consigli di Istituto e dei Collegi dei Docenti.

Per il diario dei lavori, in sintonia con l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianfranco Palmisano, e l’Ufficio tecnico rappresentato dal geom. Angelo Cassano,  si sono concordate con l’impresa Dusmann, titolare di finanziamenti governativi diretti, le modalità di effettuazione delle pitturazioni entro la fine di giugno. Nella Scuola materna Lasorte sarà effettuato, subito dopo la chiusura dell’anno scolastico,  il rifacimento del pavimento, già da tempo appaltato e contrattualizzato. Sono in corso, invece, i lavori presso la scuola materna San Paolo finanziati dai fondi GAL per le scuole rurali.

I lavori di efficientamento energetico previsti presso l’Ateneo Bruni (“Tito Livio” e “d’Aosta”) sono legati alla conclusione delle procedure delle relative gare d’appalto e dei contratti. Invece, il progetto di  efficientamento energetico previsto all’I.C Chiarelli (plesso “Chiarelli” e “Battaglini”) è già stato appaltato. Quello  relativo alla “Giovanni XXIII” è in via di conclusione. La cantierizzazione  di questi  ultimi due importanti  lavori è subordinata, purtroppo,  ai vincoli del Patto di stabilità che l’Amministrazione comunale si augura, con determinazione, non sia di intralcio per l’inizio  dei lavori secondo i tempi indicati dall’Ufficio tecnico.

Infine, il prof. Antonio Scialpi, che ha coordinato il tavolo, ha indicato ai presenti  l’opportunità che l’Amministrazione comunale effettui un monitoraggio annuale o semestrale sulla sicurezza degli Istituti, ai fini preventivi, e la necessità di predisporre su scala pluriennale l’affidamento ad imprese della manutenzione ordinaria delle scuole per interventi tempestivi e programmati nel tempo.


commenti

E tu cosa ne pensi?