Sprechi alimentari, Caroli: “La legge francese sia modello per la Puglia”

/ Autore:

Elezioni Regionali 2015



Agricoltura e sprechi. Interviene Mario Caroli, candidato al Consiglio Regionale nelle liste di Forza Italia con Adriana Poli Bortone Presidente:

Ieri la Francia ha adottato una legge contro gli sprechi alimentari e di altissimo senso di solidarietà. Proporrò immediatamente, in Consiglio regionale della Puglia, che se ne verifichino le condizioni per un provvedimento in questo senso da adottare anche da noi. I market, i supermercati,e i centri commerciali francesi, secondo la nuova legge, non dovranno buttare più gli alimenti ancora buoni ma invenduti e dovranno donarli alle associazioni che si occupano di tutela delle fasce deboli e degli indigenti o, in caso gli alimenti non siano più utilizzabili, dovranno essere utilizzati nel ciclo dei rifiuti come compost.  Ottima la legge francese e, ribadisco, ne proporrò immediatamente l’adozione anche nel nostro territorio, con una normativa apposita.

Se l’Unione europea invia più di 600 osservazioni al piano di sviluppo rurale della Regione Puglia significa che lo ha bocciato. Ma che lavoro è stato fatto, per un piano di vitale importanza per l’agricoltura pugliese? Un miliardo e 600 milioni di euro per il periodo 2014-2020 sono ossigeno per i nostri agricoltori. E la Regione si è permessa il lusso di compiere centinaia di errori. Per cosa sono stati spesi i soldi della pianificazione? Nell’interesse degli agricoltori o per dare consulenze a destra e manca?


commenti

E tu cosa ne pensi?