Forse una fuga di gas a causare l’incidente che ha coinvolto Morricella

/ Autore:

Cronaca


Secondo fonti sindacali, riportate da martina news, potrebbe essere stata una bolla di gas che si era creata nell’afo2 a provocare l’incidente. Il centrale dell’Acqua&Sapone, che ieri pomeriggio si stava occupando di effettuare delle rilevazioni, durante il suo turno di lavoro, sarebbe stato investito da una fiammata e da ghisa incandescente. Non solo ghisa, quindi, fortunatamente, perchè, dicono i suoi compagni operai, non ci sarebbe stato nulla da fare. Le protezioni che aveva indosso, tra cui il casco, si sono sciolte durante la fiammata. Trasportato a Brindisi, al centro grandi ustioni del Perrino, in un primo momento, i medici hanno quindi preferito ricoverarlo a Bari, al centro rianimazioni. Le sue condizioni rimangono gravi.

I sindacati metalmeccanici hanno proclamato lo sciopero a partire dalle 11.00.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?