Martina Franca. Quale sicurezza sul lavoro?

/ Autore:

Cronaca



Operai al lavoro in mezzo alla strada statale 172, via Taranto all’ingresso di Martina Franca, senza i dovuti accorgimenti. Operai che passeggiano tranquillamente su muri alti quasi venti metri, senza protezione, senza nulla che possa tutelare la loro sicurezza. La foto pubblicata, che è stata scattata da un nostro lettore proprio durante i funerali di Alessandro Morricella, ucciso sul lavoro. Una foto emblematica, perchè dimostra come contemporaneamente alle manifestazioni di lutto e cordoglio da parte dell’amministrazione (non solo quella di Martina Franca), su un cantiere comunale le regole elementari sulla sicurezza non vengono rispettate. E mentre la città piange un lavoratore chissà quanti altri erano a rischio come l’operaio in foto.

operaio-cantiere-via-taranto-dettaglip

Il punto è: chi vigila, chi controlla? Ma soprattutto se esiste una formazione in tal senso, è efficace? Potrebbe migliorare?

Padri di famiglia, figli, figlie, esseri umani, esposti quotidianamente a rischi che si potrebbero benissimo evitare. Non crediamo sia superfluo puntare il dito verso la necessità di prevenzione e se non basta sulla sanzione, dura, nei confronti di chi sbaglia. Ci auguriamo che in questo caso il Comune di Martina Franca, giustamente addolorato per la perdita di Morricella, faccia in modo che sui suoi cantieri ci sia più vigilanza, più attenzione alla vita e alla sicurezza.


commenti

E tu cosa ne pensi?