Aspettando il Festival della Valle d’Itria. Giovedì parte “Mettiamoci all’Opera”

/ Autore:

Cultura, Società



Al via dal 25 giugno 2015 la nona edizione di “Mettiamoci all’Opera”, il ciclo di incontri e conversazioni sui temi e i protagonisti del Festival della Valle d’Itria:

La rassegna, sostenuta dall’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia nell’ambito del progetto “I Saperi dello Spettacolo” della Fondazione Paolo Grassi, guarda alla preparazione del pubblico in vista degli spettacoli del Festival e vuole incentivarne la partecipazione non solo attraverso incontri di approfondimento, ma anche mediante formule promozionali. Come negli anni passati, infatti, la frequenza di almeno sei incontri tra gli otto in agenda, darà diritto a un biglietto omaggio per assistere a uno degli spettacoli del 41° Festival della Valle d’Itria.

Il calendario degli incontri prevede, come di consueto, le guide all’ascolto delle opere, affidate quest’anno alla musicologa Fiorella Sassanelli: il 25 giugno si parlerà de “L’incoronazione di Poppea” di Claudio Monteverdi, con la partecipazione del M° Antonio Greco, direttore dell’opera; il 2 luglio sarà presentata al pubblico l’opera “Le braci” di Marco Tutino; il 7 luglio il “Don Checco” di Nicola De Giosa, con la partecipazione del M° Lorenzo Fico, revisore dell’opera; infine il 9 luglio ci si preparerà all’ascolto della “Medea in Corinto” di Giovanni Simone Mayr.

Il 10 luglio Gianmaria Aliverta, regista dell’opera “L’incoronazione di Poppea”, e Giovanni Cipriani, latinista, Professore dell’Università degli Studi di Foggia, saranno protagonisti della conversazione dal titolo “Ottavia vs Poppea, dal mondo latino alle atmosfere barocche”.

Il 13 luglio i ragazzi del Centrum Latinitatis Europae del Liceo “Tito Livio” di Martina Franca, assieme al Prof. Domenico Lassandro dell’Università degli Studi di Bari, parleranno delle donne protagoniste delle opere in programma, in una conversazione dal titolo “Amantis Amentia. L’amore – insania nella tradizione classica. A proposito di Medea, Poppea e le altre”.

Due imperdibili interviste curate dal giornalista Francesco Mazzotta a Leo Muscato (regista de “Le braci”) e Fabio Luisi (direttore dell’opera “Medea in Corinto”), completano il calendario degli inconti, che vanta, tra le altre cose, la mostra d’illustrazione di Francesca Cosanti, autrice dell’immagine del 41° Festival della Valle d’Itria, il cui vernissage è in programma il 9 luglio alle ore 20.30. Tutti gli altri incontri avranno inizio alle ore 19.30 e si terranno nell’Auditorium della Fondazione Paolo Grassi.


commenti

E tu cosa ne pensi?