Parcheggio di via Bellini. Ci sarà un concorso di idee?

/ Autore:

Politica



E’ lo stesso Franco Ancona a fare accenno alla vicenda lunga 14 anni del parcheggio in via Bellini durante la conferenza stampa di sabato scorso. All’inizio il parcheggio sarebbe dovuto essere un multipiano, un vero pugno nell’occhio per chi arrivava dalla Valle d’Itria. Il ricorso del 2005 fatto dai proprietari dei suoli per l’illegittimità degli espropri è stato rigettato dal Consiglio di Stato con sentenza n. 5594 del 2013 (che potete leggere qui). Il Comune consegna i suoli al  Consorzio di Cooperative di Produzione Lavoro – Ciro Menotti, ma l’azienda non sembra più essere interessata, dato che sono passati troppi anni e l’affare non è più conveniente. Sabato, quindi, la notizia che il Comune si è liberato anche dell’azienda che aveva vinto l’appalto e quindi ora siamo punto e a capo, con la consapevolezza, però, che i tempi sono maturi anche per ripensare lo stesso parcheggio, magari, evitando di regalare un’altra colata di cemento alla parte della città che si affaccia in Valle d’Itria, magari trovando il giusto spazio altrove, in luoghi altrettanto comodi ma nei quali la presenza di un gigantesco parcheggio non sarebbe deturpativo. E’ lo stesso sindaco a ricordarlo, quando in Consiglio Comunale si discuteva di Rigenerazione Urbana: “Il valore è determinato dal il paesaggio

Stabilito che nè al Comune nè alla ditta interessa portare avanti il matrimonio, non serve che attendere di sapere quanto costerà il divorzio, e quindi iniziare da capo.

(foto di Bonasia – fonte Amomartina)


commenti

E tu cosa ne pensi?