Crollo Pessina, finalmente tolti i sigilli. Da settembre si ritorna a scuola

13 aprile-30 giugno: dopo due mesi e mezzo l’edificio scolastico Pessina può tornare in “libertà”. Dopo diverse perizie (l’ultima soltanto circa una settimana fa) e controlli da parte della Magistratura, nel primo pomeriggio di ieri è stato disposto il dissequestro totale della scuola elementare e dell’infanzia sito in Viale Pola, da parte del P.M. del Tribunale di Brindisi, Pierpaolo Montinaro.

I fattaci di quella mattina avvennero poco dopo le 11.00, quando nella 2°E cadde addosso un bel pezzo di intonaco, ferendo due bambini. Un colpo al cuore per tutta la cittadinanza, tenendo conto della riapertura della scuola nel periodo post-natalizio di quest’anno, dopo cinque intensi anni di lavoro: una vera e propria beffa! Sul registro degli indagati del P.M. Montinaro furono iscritti il capo dell’Ufficio tecnico comunale, Roberto Melpignano, il direttore dei lavori, Salvatore Molentino, il collaudatore Michele Fuzio, operante in uno studio tecnico di Bari. E infine i legali rappresentanti delle imprese, che svolsero i lavori sul rivestimento dei solai; si tratta di Vito Urgesi, di Ceglie Messapica e Palmiro Brocca di Lecce

“È una giornata importante per Ostuni” – commenta il sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola – “perché era fondamentale riavere l’edificio, uno dei fiori all’occhiello della città. Adesso ci adopereremo per il ripristino dell’intonaco distaccatosi nell’aula interessata; inoltre effettueremo anche ulteriori controlli a tutte le aule dell’edificio”. Il sindaco Coppola conferma anche che la scuola potrà dare il benvenuto ai bambini, agli insegnanti e agli addetti ai lavori già per il prossimo anno scolastico: “I lavori di ristrutturazione partiranno fin da subito in modo da rendere l’edificio fruibile già per settembre, che coinciderà appunto con l’inizio del nuovo anno scolastico. Oggi, dopo il dissequestro, ho subito avvisato il Comitato dei Genitori per renderli partecipi di questa fantastica notizia, dove anche loro hanno attraversato dei momenti difficili”

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.