San Martino, le indicazioni per raggiungere il Pergolo e il calendario eventi

/ Autore:

Società


L’Amministrazione comunale e il Comitato Feste Patronali della Basilica di San Martino hanno presentato le iniziative relative alla tre giorni dedicata alla celebrazione dei Santi Patroni. Di seguito la nota della segreteria del sindaco di Martina Franca:

La Festa inizierà con il consueto Corteo dei Ceri che partirà alle ore 19.30 di sabato 4 luglio dal Palazzo Ducale per terminare alle ore 20.00 nella Basilica di San Martino quando, alla presenza di Monsignor Filippo Santoro, ci sarà l’offerta dei Ceri ai Santi Patroni con il discorso del primo cittadino alla città. La processione religiosa con le storiche Statue argentee, preziose sculture di Andrea De Blasio (che esporrà le sue opere fino al 30 settembre nel Cappellone della Basilica), invece, è prevista domenica 5 luglio con inizio alle ore 19.30 dalla Basilica di San Martino.

“Quest’anno la Festa laica vedrà la presenza del mercato merceologico in via Recupero, via Sant’Eligio e Piazza Crispi mentre il consueto Luna Park sarà ospitato dal Campo Sportivo del Pergolo che sarà raggiungibile attraverso le navette gratuite che partiranno da Piazza Marconi (davanti Cristo Re) e dalla Stazione Ferroviaria dalle ore 18.00 e fino alla mezzanotte”, come ha spiegato l’assessore alle Attività Produttive, Nunzia Convertini.

L’area del Pergolo sarà raggiungibile da via Colonne Grassi, via Saliscendi e via Guglielmi; per l’esodo verso la città sarà possibile percorrere via Guglielmi, via Saliscendi e via Tirassegno in direzione Crispiano. La viabilità intorno all’anello dello stadio sarà a senso unico antiorario e, per consentire l’offerta del ristoro, sarà interdetto al traffico il tratto che va dalla piscina comunale fino all’ingresso del campo; le auto potranno superare tale divieto di transito effettuando un percorso alternativo che attraversa la via del Palazzetto con sbocco dinanzi all’ingresso dei Vigili del Fuoco.

“Abbiamo garantito diverse aree di sosta che saranno opportunamente segnalate e che contano circa seicento posti auto – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici, Gianfranco Palmisano -. Fra queste lo spiazzo del tiro a segno che è stato oggetto di intervento di ripulitura. Abbiamo inoltre previsto interventi di cura e decoro per la città fra cui l’imbiancamento delle porte d’accesso al centro storico”. “Per garantire una viabilità fruibile – dichiara l’Assessore Pasquale Lasorsa – saranno impegnati giornalmente trenta operatori della Polizia Locale affiancati dai volontari di protezione civile. Un dispiego di forze per tenere sottocontrollo le due aree interessate dalla Festa”.

“Anche quest’anno ci siamo organizzati per garantire l’accoglienza degli extracomunitari che troveranno soggiorno nella curva dello stadio comunale Tursi. Garantiremo, 24 ore su 24, la presenza di operatori dei servizi sociali con la collaborazione dei mediatori culturali dell’Associazione Salam”, sostiene l’Assessore alle Politiche Sociali, Vito Pasculli. Lunedì 6 luglio sono previsti due concerti: alle ore 23.30, in Piazza Maria Immacolata, si esibiranno “I Paipers” e i “Tribemolle” mentre alle ore 23.00 lo spiazzo davanti al Centro Servizi di Piazza d’Angiò ospiterà il concerto degli Zero Assoluto che, per la prima volta in anteprima nazionale canteranno in pubblico anche il singolo in uscita il 3 luglio.

Fra gli altri eventi in programma: sabato 4 luglio, ore 21.00, in Piazza Maria Immacolata il concerto dei Valle d’Itria Wind Orchestra, diretta dal M° Francesco Rubino; ore 23.00, con intervalli di 20’ il 3D Architectural Mapping della Pasmedia.it di Foligno; domenica 5 luglio, in Piazza Maria Immacolata, il Premiato Gran Concerto Musicale Municipale “Città di Francavilla Fontana” diretto dal M° Ermir Krantja.

Don Franco Semeraro, Arciprete della Basilica di San Martino, è intervenuto alla conferenza stampa e, dopo aver esplicato la programmazione religiosa, ha sottolineato che “la delocalizzazione delle giostre è un segnale educativo molto forte e importante per una città moderna”. Il Sindaco, Franco Ancona, ha invitato i cittadini all’utilizzo moderato delle auto e ad usufruire delle navette e ha sottolineato che “si tratta di un esperimento importante che ha bisogno della collaborazione di tutti”. Presenti all’incontro anche l’Assessore all’Ambiente, Stefano Coletta, e il Consigliere comunale, Aldo Leggieri.


commenti

E tu cosa ne pensi?