Gabriella La Rovere presenta a Locorotondo “L’orologio di Benedetta”.

/ Autore:

Cultura



 

Questa sera alle ore 19,30 in piazza Rodio a Locorotondo si svolgerà il quinto appuntamento della rassegna “Libri nei Vicoli del Borgo, tra lettura musica e danza” a cura dell’Ass. I Briganti, della Libreria L’Approdo, di  Arte Danza, di  Pietre Vive e di  FalVision. Lo scenario suggestivo della Chiesa Madre di Locorotondo farà da cornice alla presentazione del nuovo libro di Gabriella La Rovere:“L’orologio di Benedetta”.  Dialogherà  con l’autrice Maria Sofia Sabato.

Il libro:

Gabriella è un medico che da ventidue anni ha in cura una paziente molto speciale: Benedetta, sua figlia, nata con una malattia rara, la sclerosi tuberosa, e affetta da autismo. Da più di due decenni Gabriella vive in una terra di frontiera dove ogni giorno lotta per conquistare per sua figlia e per sé un’esistenza serena. Guidata dall’amore e dall’istinto, questa madre ha costruito giorno per giorno una strategia di vita per affrontare i problemi fisici, psichici e comportamentali della figlia in un alternarsi di sconfitte e di piccole vittorie. Ogni azione quotidiana, dormire, mangiare, stare in mezzo agli altri, camminare, è una battaglia campale dove a volte ci sono alleati inaspettati, altre nemici stupidi o indifferenti. Pagine che ci portano nell’intimità di un rapporto madre-figlia che, contro ogni logica e diagnosi, hanno costruito un ponte per comunicare. Normalità e disabilità si mescolano in un racconto d’amore lucido e straziante, doloroso e divertente, disperato e luminoso: perché proprio quando la sfida sembra impossibile avviene il miracolo che a volte ha la forma di un piccolo orologio colorato, altre il volto di Harry Potter o lo sguardo intelligente di un cagnolino o il sorriso di un amico o la carezza improvvisa di una ragazza che sarà la tua bambina per sempre.
L’autrice
Gabriella La Rovere è nata nel 1959 a Roma e svolge la professione di medico. Ha collaborato con il «Corriere dell’Umbria» per temi relativi alla disabilità e alle malattie rare, argomenti oggetto anche di filmati realizzati per Rai Educational all’interno del programma Explora – La tv delle scienze. Autrice di teatro, è presente in rete con il blog Tuttaltrilibri

 

 


commenti

E tu cosa ne pensi?