Slow food in campagna. Un weekend di degustazioni e musica alla Masseria Scialpi

/ Autore:

Società



In masseria, una volta tanto, non per lavorare ma per svagarsi. Per due giorni, il 25 e 26 luglio, Masseria Scialpi farà da sfondo ad un appuntamento fortemente voluto da Confagricoltura Martina Franca per “riavvicinare la città alla campagna”. E per sfuggire alla canicola dei giorni più afosi dell’anno, dalle 18 sino a notte fonda, sarà possibile visitare (con ingresso gratuito) la struttura e partecipare ad una vera e propria “Sagra in masseria”.

Gli “ingredienti” sono quelli classici: musica, balli e, soprattutto, prodotti tipici. Carne arrosto e mozzarelle saranno infatti le protagoniste principali della tavola e per il piacere degli occhi, oltre che per quello della gola, saranno preparate al momento davanti agli ospiti. Tra un’esibizione e l’altra sarà dunque possibile, per chi è ignaro del lavoro che si svolge quotidianamente in azienda, assistere al “miracolo” che le mani del mastro casaro sono in grado di realizzare, così come gustare le saporite carni degli animali che pascolano nell’agro martinese.

“Sarà il trionfo del latte e delle carni locali cotte alla brace – spiega Giuseppe Tagliente, presidente di Confagricoltura Martina Franca – che poi è l’obiettivo finale della manifestazione: promuovere e valorizzare quanto di meglio è in grado di produrre una storica azienda agricola come Masseria Scialpi. Ma vogliamo anche offrire a chi verrà a trovarci uno spaccato di vita in azienda, dove si producono prelibatezze stando attenti alla salubrità dei prodotti e alla salute delle persone. Qui nell’agro di Martina Franca – conclude il presidente – abbiamo un’altra marcia in più: l’ambiente sano e l’aria fresca che Madre Natura ci mette a disposizione gratuitamente”


commenti

E tu cosa ne pensi?