“Folletti e Folli”, un incontro al mese con Norah Zapata Prill e Vilma Tapia Anaya

/ Autore:

Cultura


Sabato 26 Settembre ore 18.30 presso le Officine Tamborrino Linguaggi DiVersi è il titolo dell’evento dell’Associazione Culturale “Folletti e Folli” di Ostuni propone nell’ambito della rassegna “Un incontro al mese”. Una rassegna semiseria come affermano gli ideatori, che ospitano con successo presso il Centro di Cultura Donato Cirignola, personaggi interessanti del nostro territorio o che hanno legami con esso: artisti, scrittori, uomini di scienza, cantautori, ecc.., interagiscono con i conduttori e con il pubblico attraverso una formula d’incontro basata sulla leggerezza ed al tempo stesso sulla profondità del messaggio; la formula è quella di provare a “ conoscere se stessi “, far emergere essenzialmente “ la persona ”, partendo dal vissuto e dal quotidiano, percorrendo la strada delle emozioni condivise per arrivare, quasi sempre, all’opera creativa.

Il prossimo incontro si terrà il 26 Settembre alla ore 18.30 all’interno delle Officine Tamborrino, c/da Madonna della Nuova s.s.16, Ostuni. Partner dell’evento sono anche la cooperativa Gaia e l’associazione Egerthe . Protagonista d’eccezione sarà la POESIA; due autrici boliviane, Norah Zapata-Prill e Vilma Tapia Anaya si incontrano ad Ostuni proprio per celebrare l’amore per la poesia e per la terra di Puglia. Ambedue legate da un filo conduttore : la vita come dono da rispettare e far rispettare. Questa volta all’interno della rassegna, il messaggio espressivo è il linguaggio poetico che sottolinea una condizione particolare dell’anima. Un linguaggio diverso che non tende a fini pratici ma a qualcosa di unico ed assoluto, una sorta di spettacolo dei sentimenti, di messa in scena della parola.

Norah Zapata-Prill, nasce a Cochabamba, Bolivia, nel 1946. Insegnante di Letteratura e castigliano in Bolivia. Vince il primo Gran Premio Nazionale Franz Tamayo, nel 1973 e nel 1977. Nel 1978 si trasferisce in Svizzera. Lavora e viaggia molto, invitata in Europa e in Messico a molti festival di poesia. Dal 1993 al 2009 dirige uno stabilimento geriatrico e dal 2009 al 2013 è co-fondatrice e direttrice, presso Losanna, della Fondazione Donatella Mauri che si occupa di anziani che soffrono di demenza. Attualmente è vice-presidente del Consiglio di Fondatori di quella stessa istituzione e corrispondente dell’Accademia Boliviana de la Lengua.

Vilma Tapia Anaya nasce a La Paz, Bolivia, nel 1960. Ha pubblicato nove libri di poesia e un volume di narrativa. Ha lavorato nell’ambito dell’educazione popolare, nella ricerca per lo sviluppo e la gestione sociale nelle comunità rurali del suo paese. E ‘anche editore, correttore di bozze, e professore di scrittura creativa. Vive a Cochabamba.

Vi aspettiamo sabato 26 settembre ore 18.30 presso le Officine Tarmborrino c/da Madonna della Nuova s.s. 16 Ostuni seguirà in piccolo rinfresco. per info: follettiefolli@gmail.com o 347/5986360

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?