Consegnati 3 defibrillatori al Comune di Locorotondo

/ Autore:

Politica, Società


Come vi avevamo comunicato qualche giorno fa (leggi qui) sono stati consegnati al comune di Locorotondo tre defibrillatori nell’ambito del progetto Locorotondo cardio protetta. Di seguito il comunicato divulgato questa mattina dall’ufficio stampa del comune di Locorotondo. 

Sono stati consegnati venerdì 25 settembre, nella sala “don Lino Palmisano” a Villa Mitolo, i tre defibrillatori che il Comune di Locorotondo ha ricevuto nei mesi scorsi. Con una cerimonia ufficiale, alla fine di uno dei tre corsi di BLSD organizzati per formare gli operatori addetti all’utilizzo del prezioso strumento, i tre preziosi strumenti sono stati consegnati alle due istituzioni scolastiche presenti sul territorio ed al Comando di Polizia Municipale. Alla cerimonia hanno preso parte: il consigliere comunale delegato alla Sicurezza Vito Speciale, il Presidente della IV Commissione in Regione Puglia e già assessore alle Politiche della Salute Donato Pentassuglia, il Prefetto del Rotary Club Putignano Tonio Frallonardo, la dott.ssa Antonella D’Aversa istruttrice dei corsi, i dirigenti scolastici Grazia Convertini dell’Istituto Comprensivo “Marconi-Oliva” e Raffaele Fragassi dell’ITIS “Caramia-Gigante” e diversi rappresentanti delle associazioni locali.

“Siamo onoranti di essere presenti a questa cerimonia” ha dichiarato il prefetto Frallonardo “Locorotondo rientra nel nostro bacino d’azione, pertanto a questo territorio abbiamo voluto dare un segno tangibile della presenza del Rotary Club Putignano. In futuro non mancheranno altre manifestazioni a favore di Locorotondo seguendo le nostre finalità”.

“Da assessore regionale” ha spiegato il presidente Donato Pentassuglia “mi sono prodigato per assicurare un’ampia diffusione della cultura della sicurezza anche attraverso la consegna dei defibrillatori. E devo ammettere che a Locorotondo si è lavorato bene e in modo tempestivo in merito. Ci sono altri Comuni dove non sono stati ancora organizzati i corsi per l’utilizzo di questi strumenti donati dalla Regione Puglia. A Locorotondo, invece, questa sera assistiamo alla consegna dei defibrillatori dopo aver organizzato ben tre corsi di formazione”.

I complimenti all’Amministrazione comunale sono giunti anche dall’istruttrice, la dott.ssa Antonella D’Aversa: “In questi casi, in genere, si assiste prima alla formazione degli operatori BLSD e poi alla ricerca delle modalità per trovare i fondi necessari ad acquistare un defibrillatore. A Locorotondo, invece, abbiamo seguito il processo inverso e, devo dire, da parte dell’Amministrazione Comunale ci sono state immediatamente  attenzione e disponibilità. Oltre ai tre corsi già organizzati, ne stiamo preparando un altro per ottobre”.

A fare gli onori di casa è stato il consigliere Vito Speciale, che ha portato i saluti del sindaco Tommaso Scatigna impegnato in una riunione in Comune: “Abbiamo compreso l’importanza di questo strumento e nel corso di questa estate abbiamo avuto modo di verificare che uno strumento come un defibrillatore è necessario in posti dove sono riunite migliaia di persone. E non solo. Stiamo cercando di coinvolgere anche i commercianti per farli diventare operatori BLSD, affinchè gli strumenti presenti sul territorio possano essere utilizzati da personale specializzato nel caso, purtroppo, in cui dovesse servire. Più sono gli operatori di BLSD e maggiore copertura di sicurezza possiamo garantire”.

Dopo gli interventi c’è stata la consegna ufficiale alle due istituzioni scolastiche rappresentate dai rispettivi dirigenti. Il defibrillatore destinato alla Polizia Municipale è stato consegnato al tenente Nico Annese che insieme ad altri due colleghi, ha svolto il corso.

Il defibrillatore è stato posizionato all’ingresso del Municipio.

 

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?