Basket. Cestistica, trasferta impegnativa ad Altamura

/ Autore:

Basket, Sport


Trasferta difficile per la Cestistica Ostuni, che nella terza giornata di Serie C Silver affronterà al Palasport di Via Piccinni la Libertas Altamura, al suo secondo anno in Serie C. Gli uomini di coach Laterza, dominatori del campionato di Serie D di due anni fa e protagonisti di una buona stagione lo scorso anno in C Regionale, sono a punteggio pieno, grazie alle due vittorie contro Manfredonia (in casa) e Adria Bari (in trasferta): merito di un sistema di gioco ormai collaudato negli anni, e che rende la Libertas una delle squadre più ostiche da affrontare per chiunque.

Assente lo statunitense Woods, ala forte da doppia cifra di media, l’uomo da tenere maggiormente d’occhio sarà il capitano Andrea Fui, classe ’88, alla sua quinta stagione di fila ad Altamura, quasi 20 punti di media a partita finora: ma nel ruolo di ala non è da sottovalutare nemmeno Domenico Barozzi (’89), grande atleta e un lusso per la categoria, già compagno di squadra di Mimmo Morena a Bari sotto la guida di Giovanni Putignano, nella stagione 2011/12.

Nel ruolo di playmaker, il 26enne Vincenzo De Bartolo (17 punti di media), mentre a completare il reparto esterni troviamo l’altro ’89 Alberto Perrucci. Dalla panchina escono i giovani esterni Erasmo Difonzo (’95), Milos Radovic (’92) e Rodolfo Manicone (’94) e il centro Fabio Santarsia (’97).

Ad arbitrare il match sarà il coratino Adriano Acella e Domenico Ranieri di Mola di Bari: palla a due ore 18.30, per quella che a dire di coach Beppe Vozza può essere una partita decisiva per il morale della squadra. “Vincere ad Altamura – ha detto dopo la vittoria di Castellaneta – è difficile ma non impossibile, e può darci tanta energia”.


commenti

E tu cosa ne pensi?