Drammaturgia dei sensi alla Fondazione Grassi. Benedetto Sicca torna a Martina Franca

/ Autore:

Società , , ,


Benedetto Sicca, regista delle opere “Medea in Corinto” e “La lotta di Ercole con Acheloo”, applaudito nelle ultime due edizioni del Festival della Valle d’Itria, torna a Martina Franca per un laboratorio di teatro che si svilupperà in quattro workshop tra i mesi di ottobre e aprile, come da calendario:

  • 15-16 ottobre 2015
  • 12-13 novembre 2015
  • 10-11 marzo 2016
  • 7-8 aprile 2016

Il primo dei quattro workshop, in programma il 15 e 16 ottobre, vedrà la partecipazione dell’attrice Sara Putignano.
Gli altri artisti invitati a partecipare nei workshop successivi saranno il designer Tommaso Guerra, il direttore d’orchestra Antonio Greco e la drammaturga Cecilia Ligorio. Ognuno dei quattro workshop verterà su una parola-chiave che sarà indagata attraverso testi e linguaggi differenti. Dalla letteratura alla poesia; dalla musica al cibo; dall’arte visiva alla performance: linguaggi diversi attraverso cui penetrare il senso della parola-chiave in oggetto, per poi condividerlo con il pubblico.
La prima parola-chiave in oggetto sarà “LE GRAZIE”.

Il laboratorio è gratuito ed aperto a tutti gli interessati, senza limiti di età; è però necessario iscriversi mandando una mail entro il 14 ottobre all’indirizzo: comunicazione@fondazionepaolograssi.it, specificando nell’oggetto “Iscrizione laboratorio Drammaturgia dei sensi”. Nella e-mail di iscrizione è d’obbligo inserire il proprio nome e cognome, data e luogo di nascita, città di residenza e un recapito telefonico.

Gli incontri si terranno giovedì 15 e venerdì 16 ottobre dalle ore 16.00 alle ore 19.00 nella sede della Fondazione Paolo Grassi. Al termine del workshop sarà rilasciato un attesato di frequenza.
Venerdì 16 alle ore 20.00 i partecipanti saranno protagonisti di una performance aperta al pubblico, che si terrà nell’Auditorium della Fondazione, con ingresso libero fino a esaurimento posti.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni:
www.fondazionepaolograssi.it
comunicazione@fondazionepaolograssi.it
telefono: 080 4306763

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?