As Martina, il punto della stagione di Allievi e Giovanissimi

/ Autore:

Sport



Serve ritrovare la via della vittoria per allievi e giovanissimi nazionali del Martina Franca. Le due formazioni biancazzurre sono impegnate entrambe in trasferta e su campi ostici. L’occasione per dimostrare di gettare il cuore oltre l’ostacolo e di farsi aiutare dalle motivazioni che, contro delle squadre di caratura, possono risultare un asso nella manica da sfruttare al meglio. Ricordiamo che, dopo i rispettivi match, ben 5 atleti risponderanno alla chiamata dell’Italia del Ct Arrigoni, nello specifico: Cardamone, Felicetti, Iezzi, Diana, D’Aniello.

Gli allevi nazionali di Alfredo Paradisi, dopo un punto in tre partite, provano a Catanzaro a ritrovare quel bottino pieno che può essere come vera e propria linfa per il futuro sia in classifica sia nell’autostima di un gruppo che, secondo il tecnico biancazzurro, “ha tanta voglia di riscatto. Certo, affrontiamo un avversario ostico su un campo difficile ed è uno dei migliori gruppi del campionato, cresciuto nel tempo e già insidioso nella passata stagione. Sulla carta può essere considerato l’avversario meno adatto per cercare la via del successo, ma paradossalmente può essere il migliore per quel che riguarda gli stimolo. Il campo dirà se siamo una squadra inferiore o superiore rispetto agli avversari calabresi. Certo, noi parliamo di un Martina in crisi di risultati ma dobbiamo capire che si tratta di ragazzi il cui unico obiettivo, in un settore giovanile, è quello di crescere. Magari in questo periodo può scattare quella scintilla che permetta ai singoli di crescere e di mettersi a disposizione dell’intero gruppo proprio questo miglioramento delle prestazioni personali. Tornando al calcio giocato, vogliamo fare la nostra partita e cercheremo di conquistare un risultato importante”.

Dopo una settimana di riposo tornano anche a giocare i giovanissimi nazionali di Enzo Murianni sul campo della Juve Stabia. Lunga trasferta in Campania dove si proverà a riannodare il feeling con i punti. Per quel che riguarda il bottino pieno manca dal secondo turno, 4-0 al Melfi a domicilio, un turno prima, invece, lo 0-0 col Lecce casalingo. “La sosta ci ha rigenerati e dopo due ko cercheremo di reagire. Proveremo a fare la nostra gara pur consapevoli delle difficoltà di una trasferta lontana. Ma siamo carichi e cercheremo di dire la nostra provando a muovere la graduatoria”.

Infine il pensiero di Piergiuseppe Sapio, responsabile del settore giovanile del Martina Franca, sulle due gare in programma nel fine settimana. “Per quel che riguarda gli allievi ci siamo guardati negli occhi e abbiamo cercato di capire cosa non andava. Senza paura abbiamo deciso di azzerare tutto e ripartire, con la piena e indiscussa fiducia nello staff tecnico a mia disposizione. Ho già visto nei ragazzi quella voglia di poter ripartire con la consapevolezza delle difficoltà da affrontare. Per i giovanissimi è una formazione che deve ‘farsi le ossa’. Diamo il tempo di crescere senza affanni così come anche gli allievi. Perché l’obiettivo della nostra società è quello di far diventare uomini e calciatori questi ragazzi, con le giuste pressioni che il calcio attuale può portare. Li prepariamo al salto di qualità sia per le squadre sia nella vita sociale di tutti i giorni. Questo è il nostro credo e tale rimarrà, al di la dei risultati del campo. Al tempo stesso siamo una società di calcio e, quindi, le gare regalano la giusta adrenalina e l’obiettivo resta sempre quello di fare il meglio possibile. Sono certo, infine, che allievi e giovanissimi siano in grado di dire la loro a partire dal prossimo ostico turno di campionato”.

ALLIEVI NAZIONALI SETTIMA GIORNATA

  • Messina – Juve Stabia
  • Catanzaro – Martina Franca
  • Cosenza – Akragas Città dei Templi
  • Fidelis Andria 1928 – Napoli
  • Ischia Isolaverde – Catania
  • Matera – Monopoli
  • Paganese – Lecce

CLASSIFICA

  • Juve Stabia 16
  • Ischia Isolaverde 16
  • Catanzaro 12
  • Martina Franca 10
  • Matera 10
  • Akragas Città dei Templi 8
  • Catania 8
  • Monopoli 8
  • Cosenza 7
  • Napoli 4
  • Paganese 4
  • Lecce 4
  • Messina 3
  • Fidelis Andria 3

commenti

E tu cosa ne pensi?