Lotta contro le mafie. Domani ad Alberobello la consegna di un trullo confiscato

/ Autore:

Cronaca, Società


La Legge 109 del 1996 prevede il riutilizzo a fini sociali dei beni confiscati, mediante la riassegnazione ad associazioni, cooperative o anche Comuni, che – una volta ottenuti i patrimoni illeciti – hanno il compito di amministrarli direttamente o restituirli alla cittadinanza, tramite servizi, attività di promozione sociale e lavoro.

Ed è proprio quello che accadrà domani mattina alle 10 nella Sala Consiliare ad Alberobello, dove l’avvocato Ivana Coppi, Coadiutore dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, restituirà all’amministrazione comunale un trullo confiscato ad un pregiudicato residente in Piemonte. Durante l’incontro sarà presente il sindaco Michele Maria Longo, che riceverà le chiavi dell’immobile sito in via Pasubio, che – da alcune prime indicazioni – sarà esaminato in tempi brevi, alla ricerca del miglior utilizzo possibile a beneficio della comunità. Una comunità che riceverà un dono dal forte impatto simbolico: quello dell’azione della giustizia contro le mafie.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?